Io sto con Nello Trocchia. La petizione su change.org

Circa un mese fa pubblicammo la lettera di solidarietà della Fima al giornalista Nello Trocchia, minacciato dalla camorra (Dalla Fima solidarietà a Nello Trocchia). La Fima chiedeva anche misure di protezione per il giornalista, ma da quelle intercettazioni venute fuori il 10 giugno nulla è stato fatto e Trocchia è ancora senza protezione. Per questo è stata lanciata una petizione su change.org, rivolta alla Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone. Nel testo della petizione si legge: Nessuna misura di protezione, neppure una comunicazione ufficiale è giunta al giornalista: l’incartamento è fermo negli uffici della Prefettura di Napoli. Come se la minaccia nei confronti di Nello Trocchia fosse un fatto burocratico, un fascicolo nascosto in una pila di documenti e non l’ultimo caso di un fenomeno che è ormai una vera emergenza per il nostro Paese. Per questo vogliamo esprimere la nostra solidarietà a Nello Trocchia e chiedere alla Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone, di prendere le decisioni necessarie per garantire la sua incolumità.

Per firmare: www.change.org

Io sto con Nello Trocchia è anche su Facebook

Advertisements
Annunci
Annunci