Preoccupazione a Fezzano per le decisioni del Sindaco

Fezzano – Preoccupati per il progetto del sindaco di Porto Venere di trasformare la scuola del Fezzano, pregio per la bellissima vista e di notevole valore immobiliare, che rischia di essere venduta a privati senza vantaggi per la comunità, un gruppo di abitanti si è riunito con l’impegno di elaborare una proposta alternativa all’uso dell’edificio e di farne uno strumento di crescita del paese. Questi cittadini denunciano che a Fezzano venti, venticinque botteghe sono state chiuse in questi anni, che il paese vive senza un progetto per dare lavoro ai giovani e che il turismo è concentrato solo in una parte del paese

Ecco il comunicato firmato dal comitato Fezzano ti voglio bene

Non piace l’idea i trasformare la scuola del  Fezzano gioiello dell’architettura del ventennio, in case popolari. Il sospetto era già sorto durante i festeggiamenti di S. Giovanni, Patrono del Borgo, quando un gruppo di cittadini “Fezzano ti voglio bene” aveva distribuito un questionario per capire il livello di gradimento della proposta. Il sondaggio aveva decisamente bocciato lo sbrigativo tentativo di trasformazione considerando l’edifico un bene comune ancora in grado di dare nuovi posti di lavoro e di diventare un volano dell’economia locale. La scuola deve rimanere a beneficio di tutti e non di pochi, non deve essere, con una destinazione irreversibile, snaturata in modo affrettato e condiviso.

Giù le mani dalla scuola.

I cittadini di Fezzano presenteranno a breve proposte alternative in grado di fare della scuola un volano dell’economia e creare posti di lavoro.

Fezzano ti voglio bene

Movimento di cittadini per i diritti al lavoro a Fezzano. 

Advertisements
Annunci
Annunci