Il Senato dice NO alla cattura degli uccelli per farne richiami vivi

ROMA– Il Senato ha approvato, qualche giorno fa, approvato l’articolo 21 della legge europea che proibisce definitivamente la cattura di uccelli con strumenti crudeli come il vischio, le reti e le trappole. L’Italia, quindi, ha detto “no” alla cattura degli uccelli per farne richiami vivi. La LIPU, per questa campagna, aveva anche lanciato una petizione on-line.
È un traguardo straordinario“- dice Fulvio Mamone Capria, Presidente LIPU-  “una notizia bellissima che aspettavamo da tempo e che arriva proprio in occasione dei 50 anni della Lipu. Per noi non poteva esserci regalo più grande. Come Presidente provo un’emozione indescrivibile. Lacrime d’amore, libertà di volo per tutti gli uccelli, gioia infinita, tanti ricordi da quando ho iniziato a 13 anni la mia avventura nella Lipu contro gli uccellatori, proprio nella mia città, a Napoli. La vittoria contro la cattura dei richiami vivi è la dimostrazione che la Lipu insieme a tutti colore che hanno firmato può raggiungere grandi obiettivi e cambiare davvero le cose”.

Advertisements
Annunci
Annunci