Federico Barli (PD): “PD spezzino, necessario ridare la parola a circoli e iscritti”

LA SPEZIA– Dopo la sconfitta elettorale, le dimissioni del segretario provinciale, la paralisi degli organismi unitari abbiamo palesato la necessità di un nuovo protagonismo dei circoli e degli iscritti chiedendo tempi certi per un Congresso straordinario che mettesse al centro le tematiche territoriali e la riorganizzazione del partito spezzino. Un congresso utile a rigenerare un tessuto democratico di discussione e ad uscire dalle logiche personalistiche e di cordata che purtroppo hanno allontanato silenziosamente dalla politica attiva moltissimi iscritti e depauperato un patrimonio di militanza e di esperienza. Un’ assemblea tardiva, convocata il 3 di Agosto con un ordine del giorno non chiaro, avvenuta dopo circa due mesi di paralisi non ha raggiunto il numero legale, manifestando, se ancora ce ne fosse bisogno, l’urgenza di chiudere quell’esperienza e ridare la parola ai circoli e agli iscritti.

Individuare modalità, data certa e figure super partes che ci accompagneranno in questo percorso continua ad essere la priorità.

Federico Barli membro assemblea provinciale Pd
Advertisements
Annunci
Annunci