Cinquantenne spezzino senza lavoro per colpa dell’amministrazione comunale.

LA SPEZIA- In data 11 luglio avevamo segnalato l’assenza del gazebo che da giugno a settembre  vendeva libri sulla Passeggiata Morin. Nell’articolo ne chiedevamo le motivazioni, ma ovviamente l’Amministrazione Comunale non ha risposto. (articolo)

A tutt’oggi l’esercente non ha ancora avuto il permesso di iniziare, come di consueto, la sua attività stagionale e sta subendo un danno economico. Il gazebo era un luogo di importante prestigio urbano, dove acquistare interessanti libri e fumetti, guide per i turisti, grandi classici e libri dedicati al territorio spezzino, spesso a metà prezzo. Il gerente dell’attività, inoltre, un cinquantenne spezzino, persona molto colta e preparata sia in ambito letterario che cinematografico, che aveva fatto della cultura la sua professione, si trova senza lavoro, nell’indifferenza più totale.

Chiediamo al nostro Sindaco come mai un’attività di questo genere sia stata cancellata, come mai nessuno si ponga delle domande e, soprattutto, come mai un uomo si trovi senza lavoro per colpa della poca lungimiranza di un’Amministrazione Comunale.

Advertisements
Annunci
Annunci