Workshop a Pietrasanta incentrato sul canto e la voce, a cura di Francesca Della Monica

DellaMonica

Francesca Della Monica è una delle più straordinarie interpreti vocali e soprano di repertorio contemporaneo del nostro teatro. Ha elaborato negli anni una tecnica e una modalità performativa che per la sua eccellenza viene studiata e insegnata nelle Accademie di Arte drammatica di tutto il mondo. L’Associazione IF PRANA di Viareggio le ha chiesto di tenere dei workshop incentrati sulla Voce e canto nella dimensione performativa. 

Come Laspeziaoggi promuoviamo volentieri questo workshop basato sulla qualità e competenza tecnica del docente

Venerdì 21 agosto h 18.00-21.00
Sabato 22 agosto h 10.00-13.00
Domenica 23 agosto h 10.00-13.00

(presso Agriturismo Olimagiò – via Vaiana, 30 Pietrasanta)

Il laboratorio esplorerà la dinamica vocale in relazione allo spazio performativo. In particolare come la reazione ad uno spazio fisico, relazionale e immaginativo interferisca sulla dinamica fonatoria e sulla superficie risonante del corpo. Sarà presa in esame e sperimentata la fenomenologia dell’attacco e la reazione della laringe a seconda dell’ampiezza dell’orizzonte vocale, la progettazione del gesto sonoro a seconda dell’ampiezza delle bolle prossemiche in cui si svolge l’azione della voce. Lo spazio vocale inteso come campo d’azione del movimento e del gesto vocale nella voce parlata e nella voce cantata, nella performance individuale e collettiva e come spazio di ideazione timbrica ed espressiva [Francesca Della Monica].

Richiedete il modulo per iscrivervi. Il costo per il laboratorio è di € 90,00.

Per ulteriori richieste e informazioni sui possibili abbonamenti per partecipare a uno o più workshop:
3889528236 – promozione@ifprana.it

FRANCESCA DELLA MONICA

Francesca Della Monica, è una delle voci più originali nel panorama della musica sperimentale italiana. Ha compiuto i suoi studi nella classe di Musica da Camera per Cantanti di Liliana Poli presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, diplomandosi poi in Canto presso il Conservatorio “Girolamo Frescobaldi” di Ferrara. Parallelamente ha svolto studi accademici laureandosi in Filosofia presso l’Università degli studi di Firenze. Fin dall’inizio della sua carriera si è dedicata alla musica del Novecento storico e contemporaneo, privilegiando le esperienze sperimentali e d’avanguardia.
Il suo interesse per questo repertorio l’ha portata a incontrare e a collaborare con musicisti come Sylvano Bussotti, John Cage, Giancarlo Cardini, Aldo Clementi, Marco Betta, Armando Gentilucci, Roberto Fabbriciani, Daniele Lombardi, Paolo Castaldi, Giuseppe Chari, Pietro Grossi, Vittorio Fellegara, Francesco La Licata…, e a partecipare a numerose rassegne di musica contemporanea in Italia e all’estero.
Da anni va conducendo una ricerca sulle diverse tecniche della voce, tradizionali e sperimentali, e,in particolare, quelle collegate alle notazioni non convenzionali della nuova musica.
Ha partecipato come vocalista a spettacoli teatrali e di danza collaborando con compagnie quali I Magazzini, Il Teatro dei Sensibili di Guido Ceronetti, Krypton, Parco Butterfly, Mascar¶ Teatro, Work Center di Pontedera.
Con la danzatrice e coreografa Roberta Gelpi ha fondato nel 1989 la Compagnia Encanto, producendo gli spettacoli: Pietre del Fulmine, She’s asleep, Blue Dome e Ombre leggere. Ancora con la Compagnia Encanto ha partecipato nel 1994 al ‘Progetto Neoclassico’ del Teatro Ponchielli con lo spettacolo Gertrude su Gertrude Stein.
Per la compagnia I Magazzini, con cui collabora strettamente dal 1988, ha curato la preparazione musicale e vocale degli attori per numerosi spettacoli.
Dal 1996 affianca l’attore e regista Massimo Verdastro – con cui ha fondato nel 1999 la “Compagnia Verdastro/Della Monica” – nella realizzazione di progetti performativi e didattici incentrati sui temi della drammaturgia contemporanea.
Ha tenuto conferenze e seminari sulle problematiche della vocalità e sulle nuove grafie per la voce alla “Scuola Paolo Grassi” di Milano, presso il “Centro di sperimentazione per la didattica musicale” di Fiesole, all’ “Istituto musicale” di Bolzano, presso il “Teatro Metastasio” di Prato, alla “Fondazione Enrico Caruso” di Firenze, all’ “Accademia di Belle Arti” di Firenze, presso il Teatro di Pontedera.
Dal 1987 al 1997 ha fatto parte dellþAssociazione musicale G.A.M.O. (Gruppo Aperto Musica Oggi) di Firenze, svolgendo attività di programmazione e organizzazione.
Ha inciso per l’etichetta “Materiali Sonori” due CD dedicati a musiche di John Cage, uno dei quali presenta la registrazione dal vivo del concerto tenuto a Firenze nel 1992 in presenza dell’autore. Per la Rai ha inciso musiche di Alberto Savinio, Poulenc, Mozart

Advertisements
Advertisements
Advertisements