“Timbuktu” di Abderrahmane Sissako proiettato a Lerici con l’Associazione Mediterraneo

LERICI– L’Associazione Culturale Mediterraneo e la Società Marittima di Mutuo Soccorso di Lerici, in collaborazione con Il Cinema Il Nuovo, hanno organizzato anche quest’anno una serata di grande cinema all’Astoria di Lerici.

Giovedì 30 luglio alle ore 21,30 verrà proiettato “Timbuktu” del regista mauritano Abderrahmane Sissako, candidato all’Oscar come miglior film straniero nel 2015. Il film narra la storia di un pastore di bestiame che vive con la sua famiglia in un villaggio nei pressi di Timbuktu (Mali). La tranquillità vissuta tra le dune del deserto viene bruscamente disturbata dall’arrivo di elementi armati jihadisti. Gli estremisti introducono la Shari’a, mettono al bando la musica, il football e le sigarette, procedono a matrimoni forzati, perseguitano le donne e improvvisano loro tribunali che emanano sentenze ingiuste e assurde, basate su una visione settaria dell’Islam. Malgrado la ferocia della repressione, la popolazione resiste coraggiosamente, spesso in nome di un’altra e più corretta visione giuridica, sociale e culturale dell’Islam.
“Timbuktu” è un film molto poetico, a tratti struggente, che pur nella tragicità della situazione riesce a coniugare realismo e lirismo, non negandosi neppure una inaspettata vena di humour che ricorda il regista palestinese Elia Suleiman.

Advertisements
Annunci
Annunci