Una fiaba elettorale di Alessio Pracanica: “Contati le dita”

Sicilia, Cariddi, un immaginario paesino in provincia di Messina. Si avvicinano le elezioni comunali, si è in piena campagna elettorale. I candidati alla carica di sindaco sono soltanto due e non potrebbero essere più diversi. Il primo è l’anziano professor Italo Bosco, severo, rigido; ha bocciato mezzo paese. Conduce vita ritirata, abita con l’anziana madre inferma e l’affascinante badante Svetlana.
Il secondo è il giovane Giovanni Salimbeniprofessione nullafacente, soprannominato “Contati le dita” perché ritenuto in grado di rubarti anche le dita con una semplice stretta di mano. Ma con quell’aria da bravo ragazzo che si ritrova saranno solo malignità… Anche lui vive con la madre, una donna severa e austera.

Al centro della campagna elettorale, la costruzione di una fabbrica che, secondo alcuni porterebbe ricchezza e il famoso progresso al paese, secondo altri solo inquinamento. E, per assicurarsi che venga costruita, arriva anche un ingegnere di Milano, ovviamente accolto con tutti gli onori da Contati le dita e i suoi amici. In paese sembrano volerla proprio tutti, tranne il professor Bosco, che viene abbandonato anche dai suoi stessi sostenitori e infine anche da Svetlana, su cui ha messo gli occhi proprio il suo avversario.
Come farà Bosco a farsi campagna elettorale da solo?
Perché Svetlana si lascia coinvolgere da Salimbeni? Quale sarà il suo ruolo?
E soprattutto: chi vincerà le elezioni?

contati

Contati le dita” è il nuovo romanzo di Alessio Pracanica, scrittore siciliano. E’ un perfetto ritratto della provincia (ma non solo) italiana, in cui le campagne elettorali non si fanno tanto sui grandi temi politici, quanto sui “si dice che“, “quella è l’amante di…“, “quello è pazzo“. Un romanzo ben scritto e intrigante, in cui si sorride molto, ma con una certa amarezza; ambientato in una realtà, quella della provincia siciliana, che non è poi così diversa da quella generalizzata italiana. Chiunque si sia un po’ interessato di politica, da Nord a Sud, riconoscerà i vari personaggi.

Contati le dita, di Alessio Pracanica.
Edizioni Barion
211 pagine, 15 euro
www.ibs.it

Alessio Pracanica su Facebook: pagina ufficiale

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci