Approvato il nuovo regolamento edilizio: recupero dell’identità culturale e rispetto dell’ambiente al centro del documento

LA SPEZIA– Si è tenuta questa mattina a Palazzo Civico la conferenza stampa di presentazione del nuovo regolamento edilizio, approvato in Consiglio Comunale lunedì 13 luglio e che entrerà in vigore nelle prossime settimane. Era da tempo che si aspettava un nuovo regolamento, dato che quello precedente risaliva al 1990. Il nuovo deriva dal lavoro dei tecnici del Comune, coadiuvati dagli Assessori Cristiano Ruggia e Davide Natale e dalle Commissioni consiliari competenti, presiedute da Paolo Carro e Marcello Armani.
Maggioranza e opposizione hanno lavorato assieme e hanno portato alla stesura di questo documento, considerato “molto importante” sia dal Sindaco Federici che dagli Assessori.

La prima novità è l’abolizione della Commissione edilizia (che comporterà un risparmio di 20.000 euro annui), sostituita da un osservatorio edilizio (nominato dalla Giunta Comunale). Al centro del nuovo regolamento, la conservazione del decoro urbano, con particolare interesse per il restauro delle facciate con adeguati intonaci, accessori e colori (per preservare l’identità culturale della città) e il risparmio energetico. Sono previsti “premi“, sotto forma di sgravi fiscali, per i cittadini che miglioreranno le prestazioni dell’involucro edilizio e dell’impiantistica e sanzioni per chi non rispetterà le normative vigenti.

[vsw id=”YB7IJ2SulwU” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

Advertisements
Annunci
Annunci