Progetto/borsa di studio dell’UDI “Con rispetto Parlando”

LA SPEZIA– È stato presentato ieri mattina a Palazzo Civico il progetto/borsa di studio “Con rispetto Parlando”. L’UDI della Spezia, con il patrocinio del Comune della Spezia, bandisce una borsa di studio per l’ammontare di 500 (cinquecento) euro per le alunne e gli alunni della scuola secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore), con l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni a riconoscere davvero il ruolo essenziale e paritario della donna nella famiglia come nella società, nella cultura come nel lavoro così da essere in grado di combattere gli stereotipi di genere con competenza e responsabilità.
Il progetto è promosso trasversalmente oltre che dall’UDI, dall’ Assessorato alle Pari Opportunità e dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune della Spezia.
Le scuole che desiderano aderire al bando devono presentare domanda in carta libera all’ Associazione UDI, via Corridoni 5, email udi.laspezia@email.it, tel. 0187 703338, entro e non oltre il 1° ottobre 2015 indicando nome e indirizzo della scuola e nome dei professori referenti.
L’UDI e gli assessorati saranno disponibili a incontri e conferenze con le varie scuole.
Il progetto di ricerca deve essere rivolto alle problematiche della violenza sulle donne (femminicidio) o al linguaggio sessuato o alle leggi delle donne che hanno cambiato l’Italia con riferimento a figure femminili di ieri e di oggi.
Gli alunni delle varie scuole possono partecipare con opere in carta o con tecniche varie:
– racconti, poesie e fumetti
– brani musicali
– video, spot (massimo 15 minuti)
– opera fotografica (un’opera deve comprendere almeno 12 foto)
– opere grafiche
– sculture di dimensioni ridotte
– manifesti (massimo 1 mt. x 50 cm.)
– murales.
L’UDI e il Comune della Spezia nomineranno una commissione formata da cinque membri che giudicheranno in modo insindacabile l’iscrizione al bando delle varie scuole entro e non oltre il 2 novembre e il tipo di opera che intendono sviluppare e produrre.
La commissione informerà le scuole entro 10 giorni della loro ammissione al bando, i prodotti delle varie scuole dovranno essere presentati entro il 31/01/2016.
La stessa commissione valuterà le opere prodotte dalle scuole e la premiazione della scuola vincitrice avverrà l’ 8 MARZO 2016 in occasione della GIORNATA INTERNAZIONALE della DONNA.

Advertisements
Annunci
Annunci