Il conservatorio jazz della California e la Monday Big Band al Festival Jazz

 LA SPEZIA- Sarà una giornata dedicata alle orchestre jazz quella che propone il Festival Internazionale del Jazz della Spezia il 30 giugno.

Si partirà alle 18.30 ad ingresso libero dal Palco della Musica, da due anni al centro delle attività del festival, con la Monday Big Band. L’orchestra spezzina doc e ospite fissa da cinque anni della manifestazione diretta da Umberto Marsilia e composta da oltre 20 elementi suonerà i grandi standard del jazz che vanno da Gershwin a Duke Ellington.

Alle 21.45 sempre a ingresso libero il festival jazz si sposterà a Porto Mirabello con il concerto dell’Orchestra jazz del Conservatorio della California. I ventidue elementi della formazione statunitense renderanno omaggio ai grandi compositori americani del 900 e ai grandi brani della musica moderna. Dal 2011 il festival grazie alla collaborazione con importanti tour operator americani è riuscita ad inserirsi nel circuito delle Università e High School americane che in estate girano nei maggiori festival italiani e europei come: Montreux Jazz Festival in Svizzera, North Sea Jazz Festival in Olanda, Spezia Jazz, Umbria Jazz e Tuscia in Jazz. La direzione artistica del festival dal 2011 è riuscita a mettere in sinergia moltissime realtà internazionali come l’agenzia olandese Wens Travel, leader europea per l’organizzazione dei tour delle Orchestre universitarie Usa nel vecchio continente e l’agenzia americana The Global Gurus di Atlanta. Questo appunto permesso di far entrare nel circuito di queste agenzie anche il Festival Internazionale del Jazz della Spezia. Questo evento è inserito come tutto il festival nel sito dell’EXPO2015 verybello.it e ha il patrocinio del ministero dei Beni Culturali che il 3 giugno lo ha presentato a Roma insieme agli altri grandi festival jazz italiani. Il festival oltre alle sopracitate orchestre ospiterà anche la Enrico Mianulli Cool Jazz Orchestra il 30 giugno e ovviamente l’Orchestra Jazz del Conservatorio della Spezia anch’essa ospite fissa della manifestazione da cinque anni. Dopo il concerto a Mirabello si terrà anche una jam session al Jazz Club Bacchus. Il festival del jazz proseguirà fino al 5 luglio con concerti, seminari didattici e jam session. In quei giorni si esibiranno al festival grandi nomi del jazz internazionale come Rick Margitza, Omar Sosa, Rossana Casale con il omaggio a Gaber, Elisabetta Antonini con il suo The Beat goes on vincitore del Top jazz e il chitarrista Peter Bernstein con il suo quartetto americano che presenterà il suo ultimo disco.

Per info sul programma completo del festival basta visitare il sito www.speziajazz.it o Facebook/speziajazz. Info e prenotazioni biglietti al 0187 757075.

Advertisements
Annunci
Annunci