Canoa discesa, bronzo a Vienna per Marlene Ricciardi della Maristaeli Luni

SARZANA- L’Italia della canoa discesa non delude a Vienna. Al Wasserarena, nella splendida struttura costruita recentemente, sono andati in scena i Campionati del Mondo della specialità sprint, con gli Azzurri protagonisti assoluti. L’Italia chiude con una medaglia d’oro, un argento e quattro bronzi.
Grandi soddisfazioni per i ‘blu Navy‘ della Squadra del Centro Sportivo Agonistico (C.S.A.) di Canoa Fluviale di Maristaeli Luni – Sarzana che hanno vestito i colori della squadra Nazionale Italiana di canoa.

Il sottocapo Marlene Ricciardi ha conquistato una straordinaria e combattutissima medaglia di Bronzo nella gara Canadese monoposto donne (C1), l’oro è della francese Haab che si impone in 51.48 con un vantaggio di 63 centesimi sulla ceca Martina SATKOVA e di appena 75 centesimi sulla nostra “marinaia”, settima Valentina RAZZAUTI (Sezione Giovanile M.M.).
Argento (non valido per il Mondiale però in quanto non è presente il numero minimo di Nazioni) per l’Italia del C1 femminile con le Campionesse Europee, sottocapo Marlene Ricciardi, Valentina Razzauti (Sezione Giovanile) Alice Panato (Canoa Club Pescantina) alle spalle della Repubblica Ceca. Quarto posto per i kayak maschili con il sottocapo Mariano Bifano, Davide Maccagnan (Forestale), Stefano Scremin (Valbrenta Team) che chiudono al traguardo alle spalle di Francia, Repubblica Ceca e Slovenia.

A caldo la Ricciardi ha dichiarato: “Bastava davvero un battito di ciglia per arrivare ancora più in alto ma sono comunque soddisfatta. Ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto, tutti quelli che credono in me, la Marina Militare, i miei allenatori i sottocapi Marco Salogni e Mariano Bifano “il capitano”, e soprattutto la mia famiglia, senza il vostro sostegno non ce l’avrei mai fatta! Grazie.”

(Gaetano Castello)

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci