Sauro Galli e Luigi De Luca: “La pista ciclabile in Via Veneto è pericolosa”

LA SPEZIA– Più volte è stato segnalato sulla pericolosità della pista ciclabile di Via Veneto all’altezza del numero civico 133 in quanto i pedoni che dai portici di Via Veneto si dirigono alla fermata dell’autobus devono transitare sulla pista ciclabile. Essendoci le colonne, diventa pericoloso questo transito poiché queste non permettono una buona visibilità della pista stessa in tempo utile per evitare una probabile bici in corsa. Venerdì u.s. si è verificato l’ennesimo incidente che ha visto  il  pedone di turno investito  da un ciclista. In zona in quel momento stavano transitando i consiglieri comunali De Luca e Galli.   I due consiglieri comunali hanno presentato un’interpellanza urgente e hanno rimarcato che se al posto del pedone adulto  ci fosse stato un bambino o un anziano avrebbe potuto riportare lesioni letali. La pista diventa pericolosa anche quando dall’autobus scendono persone che hanno come ultimo pensiero guardare se arrivino ciclisti.

Galli e De Luca hanno chiesto all’Amministrazione di eliminare quel pezzo di pista ciclabile per l’incolumità dei cittadini oppure inserire come proposto da tempo dei cartelli che invitano i ciclisti ad andare a passo d’uomo all’altezza della fermata dell’autobus.

Advertisements
Annunci
Annunci