Lorenzo Cimino: “DDL Scuola, provvedimento vergogna”

LA SPEZIA– Con il voto di fiducia sul DDL Scuola, il Governo ha impedito che si discutesse della scuola sia in commissione sia in aula, un vero e proprio spregio alle regole parlamentari.
Il maxiemendamento non risolve nessuno dei problemi rilevanti.
Questa non è politica, è solo prova di forza senza alcuna idea di paese.
Siamo di fronte ad una legge VERGOGNA, viene cancellato il principio di scuola Democratica, per tutti e per ciascuno, non si è aperto nessun confronto con il Paese le parti sociali neanche con il Parlamento, una riforma contro i ragazzi, gli insegnati e tutti quelli che nella scuola lavorano, una riforma contro il paese e la sua Costituzione.
Una fiducia che non tiene conto delle grandi manifestazioni degli ultimi mesi, di un clima di totale contrarietà ad un provvedimento dannoso.
Siamo pronti a continuare la mobilitazione al fianco degli operatori della scuola e a contribuire con i comitati che nasceranno alla raccolta di firme per il referendum abrogativo .

Lorenzo Cimino – Comitato Possibile La Spezia

Advertisements
Annunci
Annunci