Teatrika 2015, tutti gli appuntamenti

 CASTELNUOVO MAGRA– Dopo il grande successo di critica e pubblico ottenuto nelle precedenti edizioni, è pronta al debutto la VIII edizione del Festival teatrale nazionale a concorso Teatrika, il festival di teatro non professionistico più seguito in Liguria, che per il 2015 accoglie compagnie provenienti da Casale Monferrato, Lecco, Firenze, Lucca e Vicenza. Il festival,  frutto della sinergia tra la Compagnia degli Evasi ed il Comune di Castelnuovo Magra,  si terrà anche quest’anno nell’arena teatro dell’area verde del centro sociale di Molicciara in via Carbonara 120, tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30 sempre ad ingresso gratuito.

Come da tradizione gli spettacoli e le compagnie selezionati dalla direzione artistica sono stati premiati in diversi concorsi nazionali: si parte sabato 27 giugno con la Compagnia Nuovo Palcoscenico che metterà in scena “Impero di polvere – il più grande processo” adattamento teatrale di Giuseppe Costantino, spettacolo di  teatro civile sulla vicenda dell’amianto e del processo all’Eternit, un’opera di forte impegno civile, per non dimenticare la strage di morti avvenuta a Casale Monferrato e il disastro ambientale creato dall’Industria Eternit; il processo, il più grande per reati commessi  in materia di lavoro, mai celebrato in Italia, ha reso possibile lo smascheramento dell’attività delinquenziale svolta dagli imputati.

L’esilarante commedia brillante “A come Adolphe” della Compagnia teatrale I Pinguini, sarà la protagonista della seconda serata domenica 28 giugno, l’opera si ispira liberamente al film francese “Le prénom (Cena tra amici”), uscito nel 2010, scritto e diretto dalla coppia francese Alexandre de la Patellière e Matthieu Delaporte,  un testo intelligente e ironico, dalla comicità frizzante e garbata.

Il 29 giugno sarà invece la volta del teatro comico con lo spettacolo “Cyrano  de Bergerac… in salsa comica” della Compagnia teatrale Ronzinante, libero adattamento di Lorenzo Corengia da Edmond Rostand, il povero Cyrano si troverà a interloquire con una serie di personaggi che renderanno ogni scena, oltre che comica, imprevedibile, seguendo fedelmente la struttura del testo originale, la trama viene continuamente vivacizzata da imprevisti ed equivoci grotteschi.

Dopo la serata di pausa del 30 giugno, dove alle ore 21.30 in Piazza Querciola a Castelnuovo Magra, arriverà il grande fotografo americano Steve McCurry che terrà una Lectio Magistralis sulla fotografia, nell’ambito della mostra dedicata ad Elliott Erwitt, la maratona teatrale di Teatrika riprenderà mercoledì 01 luglio con una serata fuori concorso dedicata al circo ed al teatro di ricerca: Teatrika incontrerà i bambini di “Facciamo Circo”,  quattro giovanissimi artisti esuberanti ed un pianista svagato metteranno in scena il pezzo breve “Circo minimo” uno spettacolo che unisce teatro, danza, musica dal vivo, equilibrismo, acrobatica, e manipolazione, per la regia di Caterina Boschetti e Alina Lombardo; a seguire in scena la ricerca teatrale della Compagnia Ordinesparso di Giovanni Berretta che porterà in scena il bellissimo “Le vesti pesanti” da “Amleto” di William Shakespeare, nella consueta serata di scambio con il festival Nin Nuoveinterpretazioni.

Giovedì 02 luglio, dopo sette edizioni, arriva finalmente a Teatrika una piecè di Dacia Maraini, sarà la Compagnia Teatro dell’Accadente di Lucca a riprendere il concorso teatrale con lo spettacolo “Maria Stuarda”, per la regia di Luca Brozzo, fra le protagoniste in scena Gabriella Ghilarducci una delle migliori attrici nazionali.

Venerdì 3 luglio, sarà la volta dell’ultimo spettacolo in concorso, il bellissimo e drammatico “Agnese di Dio” di John Pielmeier, portato in scena dalla Compagnia teatrale La Zonta, un avvincente giallo teatrale tutto al femminile, ricco di situazioni coinvolgenti ed inaspettate rivelazioni che non mancheranno al tempo stesso di stimolare nello spettatore riflessioni su temi profondi quali il rapporto tra scienza e fede ed il valore del divino nel nostro quotidiano, una dramma di grande forza emotiva che “inchioda alla sedia” offrendo allo spettatore un’esperienza teatrale toccante ed indimenticabile.

La giornata finale di sabato 4 luglio inizierà nel primo pomeriggio con il laboratorio teatrale  gratuito condotto da Giovanni Berretta, allievo del maestro Nin Scolari,  dalle 14 in poi quattro ore insieme agli attori della Compagnia Ordinesparso, aperto a tutti; alle 21:30 gran finale di Teatrika, con la premiazione dei vincitori che, come sempre, sarà preceduta da uno spettacolo fuori concorso messo in scena dai creatori di Teatrika, la Compagnia degli evasi, che porterà in scena un’esilarante versione della “Mandragola” di Niccolò Machiavelli, diretta da Marco Balma. Ogni sera il pubblico è chiamato ad assegnare un voto agli spettacoli in concorso: il più votato riceve l’ambito Premio del pubblico che si aggiunge ai riconoscimenti attribuiti dalla giuria ufficiale al Miglior Spettacolo, Regia, Scenografia e Attore. Quest’anno sarà al debutto anche un nuovo premio speciale al miglior spettacolo, assegnato dalla giuria dell’Università Popolare di Castelnuovo Magra.

<Lo scorso anno Teatrika ha superato i 2000 spettatori,- racconta il direttore artistico Alessandro Vanello-, avere 250, 300 spettatori a serata è un dato non da poco per il teatro di prosa, una forma d’arte che senza dubbio è impegnativa anche per chi vi assiste, specie nelle serate estive. Senza contare che, se all’inizio si proponevano testi più leggeri, ultimamente Teatrika ha ospitato messe in scena sempre più complesse raffinate, persino sofisticate; inutile poi ripetere come tutti gli attori e i registi apparsi sul palco di Teatrika abbiamo sempre dimostrato non solo formidabile passione ma grande bravura e, in alcuni casi, un vero e proprio talento. La prova di ciò che sosteniamo da sempre: molto spesso la distanza tra teatro non professionistico e professionistico è davvero esigua, e chi vince Teatrika accede di diritto al prestigioso Festival  “Estate di San Martino” a San Miniato, la città dei teatri>.
Verrà inoltre ampliata la galleria di immagini, scattate da, ed, in ringraziamento a, quei fotografi che Teatrika l’hanno immortalata sin dalla prima edizione, fotografie in grande formato che saranno un corridoio emozionale dove si potranno rivedere le migliori espressioni degli spettacoli approdati alle passate edizioni, corredate da una installazione video curata da Paola Lungo, dedicata ai fotografi di Teatrika.

L’appuntamento è a Castelnuovo Magra, nell’area verde del Centro Sociale di Molicciara, in via Carbonara 120, in caso di pioggia nell’adiacente Sala Convegni. Ingresso gratuito. Per informazioni 3358254436 oppure www.evasi.itwww.teatrika.it

 

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci