PITTURAeANALITICA, mostra di arte contemporanea alla Galleria Menhir dal 27 giugno

LA SPEZIAMenhir Arte Contemporanea ha il piacere di presentare, PITTURAeANALITICA, mostra collettiva di quattro maestri della pittura europea, a cura di Alberto Rigoni, che si inaugurerà sabato 27 giugno 2015 alle ore 19.00, nella sede espositiva di via A. Manzoni 51 a La Spezia.

Noël Dolla, Ulrich Erben, Claude Viallat e Gianfranco Zappettini, che negli anni Settanta furono tra i principali esponenti della Pittura Analitica, ancora oggi restano attori importanti del panorama dell’astrazione internazionale e la mostra propone una sorta di dialogo tra il passato e il presente attraverso il confronto di opere recenti e storiche di questi artisti. Si potranno infatti ammirare anche opere degli anni Novanta e Duemila, che arricchiscono l’excursus sugli autori e offrono una visione d’insieme di una sensibilità internazionale viva allora come ai giorni nostri.
I francesi Dolla e Viallat sono due protagonisti di Supports/Surfaces, il gruppo che a Nizza, a cavallo tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta, accolse le suggestioni del Nouveau Réalisme e dell’Arte Povera per portare nella pittura quella rivoluzione sociale che dopo il maggio 1968 era ormai in atto.
In quegli anni in Germania e Italia, Erben e Zappettini si muovevano invece verso il superamento dell’Arte Concreta e dell’Arte Concettuale, assimilandone gli spunti più innovativi, come il rigore compositivo e la centralità del pensiero nel processo pittorico, considerando la pittura come un linguaggio, con grammatica e sintassi sue proprie.

“Ecco perché il titolo di questa mostra – scrive in catalogo il curatore, Alberto Rigoni in cui il nome unitario del gruppo Pittura Analitica si scinde in quelle due sfumature che lo caratterizzavano (‘Pittura’ più legato alla varietà di colore, gesto e supporto, e ‘Analitica’, rivelatore di una riflessione sul metodo e sul linguaggio), atteggiamenti e interessi concettualmente distinti ma storicamente uniti che ancora oggi si riverberano nei lavori più recenti dei quattro maestri”.

Advertisements
Annunci
Annunci