Scoperto traffico illecito di cani di razza Chihuahua nelle province di Savona e Torino

TORINO– Torino – Questa mattina il Corpo Forestale dello Stato ha smantellato un’organizzazione dedita al traffico di cani di razza Chihuahua. Alle prime ore dell’alba, personale dei Nuclei investigativi provinciali di polizia ambientale e forestale (NIPAF) di Torino e Savona, dei Comandi Stazione di Pinerolo, Vico Canavese, coadiuvato da tecnici della prevenzione e veterinari delle Asl, su provvedimento della Procura di Torino, ha eseguito una serie di perquisizioni nei confronti di persone che avevano messo in piedi una vera e propria organizzazione, tra le regioni Piemonte e Liguria, per la gestione di due allevamenti amatoriali abusivi di cani di razza Chihuahua, senza alcuna autorizzazione.

Nell’abitazione di F.C., nel comune di Ceresole d’Alba (CN) sono stati rinvenuti 13 cuccioli con età inferiore ai 60 giorni e 9 cani adulti (fattrici), mentre nella dimora della signora F. L. sono stati rinvenuti 10 cuccioli con età inferiore ai 60 giorni e 11 cani adulti (fattrici). Durante l’operazione sono stati posti sotto sequestro 22 cani di razza Chihuahua. Le indagini proseguono per scoprire ulteriori responsabilità nella vicenda.

Advertisements
Annunci
Annunci