MoVimento 5 Stelle Liguria: “Enel, non si scelga tra lavoro, ambiente e salute”

GENOVA– Sappiamo bene che tra le priorità di un buon Sindacato c’è s’ l’occupazione, ma anche, e talvolta soprattutto, la tutela del lavoratore e della sua integrità fisica. Detto questo noi del neo Gruppo Consigliare Regionale MoVimento Cinque Stelle Liguria sosteniamo sindacati e lavoratori nella loro lotta per la difesa dell’impiego. Siamo fermamente convinti che si debba condannare ogni tentativo di costrizione del lavoratore alla scelta, impossibile da sostenere, tra lavoro e salute. Pensiamo che una perdita di 400 posti di lavoro per una città già, dal punto di vista occupazionale, in crisi come La Spezia sia un duro colpo.

Invitiamo dunque i lavoratori e i sindacati ad unirsi a noi per:

– Richiedere che venga eseguita una accurata indagine epidemiologica, coinvolgendo i medici di famiglia, sui danni da combustione del carbone;

– Richiedere che la centrale possa essere riconvertita in chiave ecologica (stop al carbone e via a forme sia alternative di produzione che all’utilizzo di combustibili, nell’immediato, più puliti)

– Controllare, e nel caso opporsi duramente, che non ci siano piani per riconvertire il sito ENEL in un inceneritore (termovalorizzatore) o in una centrale a biomasse che sarebbe dannosa per la Salute e l’economia agricola locale.

Sosteniamo le nostre cause a vicenda… Uniti si possono far trionfare i propri diritti: lavoro, ambiente e salute!

M5S Liguria

Advertisements
Annunci
Annunci