Rocchetta Vara, l’ANA ripristina il sentiero Veppo-Beverone

 ROCCHETTA VARA– Sabato 6 giugno 2015, nel Comune di Rocchetta di Vara, si è svolto un importante intervento di ripristino dell’antico sentiero comunale di collegamento tra Veppo e Beverone, in particolare del tratto compreso tra Veppo, Castello di Veppo e Volpara. L’intervento è stato curato dai volontari dell‘Associazione Nazionale Alpini sezione della Spezia ed ha visto impegnati un totale di 12 volontari così suddivisi:

 2 operatori della Squadra Sanitaria di autoprotezione dotati di zaino medico;

 2 operatori generici per il supporto logistico;

 8 operatori motosega decespugliatore, suddivisi in due squadre.

L’intervento ha interessato un percorso di circa 1 Km ed ha permesso la completa riapertura e percorribilità del sentiero, come da accordi con l’Amministrazione Comunale di Rocchetta di Vara.
Il sentiero si presentava completamente chiuso da piante cadute, arbusti e rovi, ma i volontari dell’Associazione Nazionale Alpini li hanno rimossi, rimuovendo inoltre piccole frane, sassi caduti, terra e detriti“. Dichiara Mirko Ferretti, coordinatore della Protezione Civile ANA spezzina.

Per Riccardo Barotti, sindaco di Rocchetta di Vara, “il lavoro dei volontari dell’ANA si dimostra sempre preziosissimo: il volontariato del resto è ormai una risorsa imprescindibile per gli Enti pubblici. Gli Alpini rappresentano un esempio ed uno stimolo per tutti i cittadini. Il sentiero ripristinato è un tratto dell’antica mulattiera comunale che congiunge Veppo a Beverone: un pregevole tratturo, in parte selciato, e impreziosito da un ponte ad arco, il cui accesso è stato adesso nuovamente aperto, dal borgo di Castello di Veppo. Grazie dunque ancora agli amici Alpini che, oltre a garantire un sostegno negli allerta autunnali, sono vicini alle nostre comunità, curando la manutenzione di angoli del nostro vasto e ricco territorio”.

Advertisements
Advertisements
Advertisements