Romeo e Cossu (Arcola Attiva): “Sperpero di un bene prezioso e degrado al Piano di Arcola!”

ARCOLA– Indignazione e rabbia, sono questi i due sentimenti che in questi giorni attanagliano una buona parte dei residenti al Piano di Arcola. Ma veniamo ai fatti.
Come non bastasse il vialone industriale abbandonato a se stesso, un Parco fluviale che di parco ha solamente il nome, l’abbandono nella manutenzione delle aree verdi e del campo sportivo Picedi, il passaggio di mezzi pesanti a folle velocità ecc. ecc., adesso si assiste anche allo spreco vergognoso di un bene prezioso come l’acqua potabile.
Infatti, nonostante ripetute segnalazioni, nella via Pedemonte all’incrocio con via Don Minzoni da diversi giorni centinaia e centinaia di litri di acqua potabile sgorgano dal sottosuolo senza che vi sia nessun intervento per riparare il guasto, salvo poi vedersi recapitare bollette stratosferiche.
Come non bastasse, e nonostante un’ordinanza del sindaco, vi sono strade letteralmente invase dalla vegetazione: è il caso di via F.li Cervi e via F.lli Rosselli, dove le siepi limitrofe hanno raggiunto la rispettabile altezza di 5-6 metri, di fatto oscurando completamente alcune abitazioni circostanti.
Del caso se ne stanno facendo carico i due consiglieri di opposizione Debora Cossu e Salvatore Romeo che hanno interpellato sindaco e assessore competente affinché si risolva il problema che da molto tempo grava sui cittadini.
Si attendono risposte e fatti concreti.
SAM_0504
Salvatore Romeo, Debora Cossu, Consiglieri comunali “Arcola Attiva”

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements