Spettacoli di fine percorso per la Compagnia degli Evasi

LA SPEZIA– Si sono appena conclusi i corsi annuali di recitazione teatrale della Compagnia degli evasi, ed ecco in scena gli spettacoli di fine percorso: giovedì 11 e venerdì 12 giugno alle ore 21:30 a La Spezia al Teatro Dialma Ruggiero sito in via Monteverdi 117.

Giovedì  verrà messo in scena lo spettacolo “Shakespeareide” uno studio su tre commedie di William Shakespeare: Le Allegre comari di Windsor, Molto rumore per nulla, La bisbetica domata, per la regia di Marco Balma che ha anche tradotto i testi, in scena gli allievi del corso di teatro tenutosi a La Spezia: Flaviana Alessandri (Comare Page), Fiorella Cavallini (Comare Ford), Claudio Ratti (Sig. Ford), Gabriele Ermacora (Sig. Page), Paola Schiano (Comare Quikly), Flavio Sassi (Sir. John Falstaff), Yuri Tinghi (Benedetto), Christian Rosi (Claudio), Anna Costa (Margherita), Emiliana Scarpino (Beatrice), Chiara Cecchi (Ero), Deborah Bellanti (Katherine), e con Bruno Liborio (Petrucchio). Tre atti unici con una durata di  75 minuti circa. <Alcune marionette depositate in uno scantinato, racconta Balma, decidono di rivivere le loro vecchie gesta quando calcavano il palcoscenico recitando tre delle commedie più conosciute e divertenti di Shakespeare. Non sono naturalmente presentate per intero. I ragazzi hanno lavorato sui caratteri, a volte al limite del grottesco, su una recitazione calcata e piena di colore, ed anche su una coralità, non richiesta dal testo, ma soltanto dal regista>. In “Le allegri comari di Windsor” il povero Sir John Falstaff che crede di essere ancora il latin lover di gioventù, cerca di conquistare due donne contemporaneamente, ma le comari Ford e Page, finite sotto il suo mirino, dopo avergliene fatte passare di tutti i colori, lo faranno pentire di averci provato. In “Molto rumore per nulla” Beatrice e Benedetto, che cordialmente si odiano, saranno costretti loro malgrado a rovesciare i propri sentimenti, grazie all’artificio del nobile Claudio e della sua promessa sposa Ero, che con l’aiuto della sua damigella induce a credere ognuno follemente innamorato dell’altro. In “La bisbetica domata”, Katherine, è la bisbetica che, le maniere bizzarre ma estremamente decise dell’inflessibile Petrucchio, renderanno docile ed obbediente ai suoi voleri.

Venerdì andrà in scena lo spettacolo ‘The show must go on” pezzo brillante scritto dal poledrico autore Valerio Di Piramo, per la regia di Alessandro Vanello; in scena gli allievi del corso di teatro tenutosi a Castelnuovo Magra: Caterina Montanari (Daniela), Loredana Menconi (Manuela), Roberta Petacco (Maria), Daniela Bartolomei (Manola), Maristella Berta (Michela), Parenti Rosalia (Moira), Fiorella Bologna (Marika), e con Simone Tonelli (Massimo). Le musiche originali di Loredana Menconi, sono eseguite dal vivo dai baby rappers Luca Gregorini e Edoardo Borghetti. <Nell’atto unico di 75 minuti circa, racconta Vanello, viene messa in scena la rocambolesca vicenda di una compagnia teatrale formata quasi esclusivamente da donne che sta facendo la prova generale di una nuova commedia, e durante queste prove naturalmente vengono fuori vecchi rancori e caratteri a dir poco “particolari”; una regista cerca di tenere in pugno la situazione, in un contesto tragi-comico, fino a che il tutto non sfocia in una clamorosa sorpresa finale>.

Ingresso € 8 – ridotto € 5 – Info 3358254436 www.evasi.it

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements