Discesa canoa: due ori e un argento in Bosnia per i Blu Navy

SARZANA– Conclusi a Banja Luka, in Bosnia Erzegovina, i Campionati Europei di Discesa.
Grandi soddisfazioni per i “Blu Navy” della Squadra del Centro Sportivo Agonistico (C.S.A.) di Canoa Fluviale di Maristaeli Luni – Sarzana che hanno vestito i colori della Squadra Nazionale Italiana di canoa discesa.
Un bottino di tutto rispetto: 2 ori e 1 argento per le ragazze della Squadra della Marina Militare. Le medaglie del metallo più prezioso, l’oro, sono arrivate dalle due gare a Squadre di C1 (discesa classica e sprint). Squadra composta dal Sottocapo Marlene Ricciardi e Valentina Razzauti (Sezione Giovanile Centro Sportivo Agonistico Canoa Fluviale di Maristaeli Luni – Sarzana), e completata dall’atleta del Canoa Club Pescantina Alice Panato.
Prove di forza e compattezza per il trio azzurro che ha saputo tenere testa in maniera esemplare alle forti avversarie continentali. Determinante l’affiatamento ed il lavoro d’insieme delle due compagne di Club, Ricciardi e Razzauti, una con l’esperienza, l’altra con la destrezza, mixate con l’esplosività e la tempra della giovane Alice Panato hanno messo in luce la compattezza della Squadra di C1.

La medaglia d’Argento è arrivata dalla ciunista Valentina Razzauti (Sezione Giovanile Centro Sportivo Agonistico Canoa Fluviale di Maristaeli Luni – Sarzana), nella gara sprint, che sfiora il gradino più alto per appena 2 secondi. Quarta, il Sottocapo Marlene Ricciardi, incappata in un errore nel finale.
Una trasferta che dunque si chiude in positivo per la Nazionale Italiana, con un bilancio “in rosa” per un totale di sei medaglie conquistate nella quattro giorni bosniaca: due medaglie d’oro nel C1 a Squadre sia sprint che classica (Ricciardi, Razzauto, Panato) contornato da un bell’argento della Razzauti nel C1 sprint; da segnalare, infine il quarto posto, nella discesa classica, ottenuto dal Sottocapo Marlene Ricciardi, risultato finale che lascia qualche dubbio, giacché arrivato dopo vari aggiustamenti alla classifica da parte dei giudici e cronometristi.
Prossimo appuntamento imminente, la partecipazione, da parte del Sottocapo  Marlene Ricciardi,alla Coppa del Mondo, al via il prossimo 18 giugno da Bovec in Slovenia e si concluderà la settimana dopo a Murau in Austria.

Grande soddisfazione da parte dei Dirigenti, Tecnici e di tutto l’entourage della Squadra di Canoa della Marina Militare, in particolare dal Direttore sportivo 1° Maresciallo Luogotenente Aniello Ricciardi il quale ha dichiarato: “Mai avrei pensato a risultati simili, sebbene vedo tutti i giorni l’impegno, la costanza e la determinazione con cui si allenano queste ragazze. Marlene, già vincitrice di Coppa del Mondo, fa parte della Squadra Militare già da tre anni, ma mi sbalordisce la crescita di Valentina, nata nella nostra numerosa Sezione Giovanile ed arrivata presto e bene nel contesto internazionale. Di buon auspicio per tutti gli altri ragazzini che scalpitano dietro“.

(Articolo di Gaetano Castello)

Advertisements
Annunci
Annunci