Serata elettorale di SKY: la rabbia degli esclusi. Casuale l’esclusione di Musso?

Riceviamo e pubblichiamo:

Enrico Musso, candidato alle elezioni regionali in Liguria, non ha preso bene l’esclusione dalla serata di SKY sulle elezioni, andata in onda ieri sera, e scrive: “Vorrei informare tutti gli amici e tutti gli elettori che SkyTV ha deciso di falsare la competizione elettorale in Liguria organizzando il dibattito fra i candidati con espressa ed esplicita esclusione di Enrico Musso. Mi chiedo se qualche altro candidato, forse timoroso del confronto, abbia eventualmente influenzato questa decisione. Sto valutando azioni legali contro SkyTV per il comportamento non giustificabile dell’emittente che – come altre – appare condizionata dal potere politico”.

In effetti, il pubblico è rimasto sorpreso e molti si sono domandati come mai in piazza De Ferrari, per il dibattito publico tra i candidati alla presidenza della Regione Liguria, fossero presenti solo 4 degli 8 candidati. Determinato e fortemente motivato Enrico Musso presenterà anche una segnalazione al Corecom, l’ente preposto a vigilare sulla correttezza dell’Informazione elettorale ma certamente non potrà recuperare l’enorme danno procurato dall’assenza dagli schermi televisivi.

In effetti, l’esclusione dal dibattito di un candidato che presente in tutte le circoscrizione e con una storia alle spalle lascia perplessi e solleva non pochi dubbi. I motivi dell’esclusione non si conoscono e come spesso accade fomentano dubbi e domande alle quale sarebbe importante avere risposte. Certamente l’esclusione di un candidato come Enrico Musso può essere stata non  casuale.

(lettera firmata)

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements