Incontro tra Confesercenti e Comune per il rilancio del Centro Kennedy

LA SPEZIA- Lunedì 25 maggio si è svolto un incontro promosso da Confesercenti, rappresentata dal direttore Rita Mazzi, dai funzionari sindacali Fabrizio Cappellini e Fabio Cidale con l’assessore Mori e alcuni operatori del centro Kennedy.
Durante l’incontro si è evidenziata la volontà delle parti di ricercare soluzioni idonee a valorizzare questa importante parte della città, e non solo sotto il punto di vista commerciale. Gli intervenuti hanno convenuto sulla necessità di dare una funzione alla piazza e quindi si è richiesto al Comune di studiare, tramite gli uffici preposti, alcune proposte da confrontare in un tavolo ad hoc.

Siamo in presenza di una struttura con ampia possibilità di parcheggi, nella struttura al coperto, fuori e nel grande parcheggio adiacente l’ospedale, non trascurando il fatto che siamo vicini a via del Cappelletto dove i parcheggi sono addirittura gratis– dice Rita Mazzi, giudicando positivo l’incontro con il Comune- il rilancio non può essere solo commerciale. Ci potrebbe essere la possibilità di proporre i fondi sfitti anche a studi di professionisti, avvocati, architetti o altro, data la vicinanza del tribunale e dell’Ufficio del catasto. Come Confesercenti stiamo già seguendo questa strada, unitamente a quella di provare a portare almeno un ristorante che offra le tipicità del nostro territorio.” Durante la riunione è anche stata avanzata la proposta di organizzare nello spazio una programmazione di eventi. Attualmente, al centro Kennedy si svolge il mercato dei produttori di prodotti agricoli, tutti i presenti hanno convenuto sulla necessità di proporre almeno ogni 15 giorni un mercato e di provare a creare un evento almeno una volta il mese. Altro tema sensibile, quello della riqualificazione, particolarmente sentito dagli operatori commerciali che hanno fatto presente la scarsa pulizia e la non perfetta funzionalità del servizio di igiene ambientale.

Da parte del comune c’è l’interesse a riqualificare uno spazio così importante– ha detto l’assessore Corrado Mori- attraverso il confronto con gli operatori e le associazioni. sono necessarie iniziative commerciali e culturali per rilanciare lo spazio e ricostruire una nuova identità urbana dell’area.”

Le parti si sono date appuntamento tra un mese.

Advertisements
Annunci
Annunci