Chiara Bodrato, una scrittrice spezzina

LA SPEZIAChiara Bodrato è una scrittrice spezzina, che vive al Canaletto. La sua città e il suo quartiere sono fonti di ispirazione per i suoi “Racconti spezzini“. Ma non scrive solo di Spezia: la sua passione per la storia l’ha portata, infatti, a parlare anche di Rosa Stein, protagonista del suo ultimo romanzo, presentato proprio nel suo quartiere sabato 9 maggio.

[vsw id=”A1RJGhSbu6g” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

Rosa Stein, di religione ebraica, convertita al cattolicesimo e morta, assieme alla sorella Edith, nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, è, per la Bodrato, “un’amica carissima“, un esempio e un modello per la scrittrice, profondamente cattolica.

[vsw id=”wxMUuxQwIfw” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

 Nella presentazione del 9 maggio, condotta dall’amico scrittore Giuseppe Rudisi, Chiara Bodrato ha parlato della sua vasta produzione letteraria, composta di romanzi e racconti, tragici e comici, e ha raccontato alcuni episodi della sua infanzia e fatti accaduti alla sua famiglia ai tempi della Seconda Guerra Mondiale.


DSC00173

“Rosa Stein” è in vendita su Ibs, su Booksprint e  su Amazon.

Advertisements
Annunci
Annunci