Legambiente: “Preoccupazione per l’incidente alla nave durante il dragaggio”

LA SPEZIA– In merito all’incidente occorso ieri mattina alla nave operante nel dragaggio al Molo Garibaldi Legambiente esprime tutto il suo allarme e preoccupazione per una serie di motivi.
In primo luogo le modalità stesse del dragaggio, che secondo le relazioni di Arpal, hanno lasciato ampi buchi nei sistemi di contenimento dei fanghi risospesi.
In secondo luogo l’incidente accorso ieri mattina mette in evidenza la fragilità di un’operazione a nostro giudizio azzardata e non sufficientemente controllata.
Ma al di là di ogni considerazione, Legambiente ha visionato la sequenza di immagini scattate dalla webcam del sito www.meteolaserra.it, dalle 09,50 in poi. Da queste immagini, allegate, si vede la nave provenire da Sud Est con vento in poppa e finire praticamente contro l’Isola Palmaria, Sito Unesco nonché Parco Naturale Regionale.

In base a tutto quanto sopra esposto Legambiente fa appello alle autorità competenti, in particolare alla Capitaneria di Porto, affinché accerti eventuali perdite di carico, danni all’ambiente, e nel caso sanzioni i responsabili.

Advertisements
Annunci
Annunci