Intervista a Claudio Fava di Daniele Ceccarini. In occasione del 37° anniversario della morte di Peppino Impastato

Il 9 maggio del 1978 a Cinisi venne assassinato dalla mafia su ordine di Tano Badalamenti il giovane Peppino Impastato, militante nella democrazia proletaria, poeta e giornalista dedito alla lotta contro la criminalità organizzata.

impastato-peppino-spot

In occasione  del 37° anniversario della sua morte abbiamo intervistato il vicepresidente della commissione parlamentare antimafia Claudio Fava che ci ha parlato del ruolo dell’antimafia e del perché non bisogna farla diventare una liturgia, della situazione attuale della libertà di stampa in Italia e della percezione dei cittadini italiani di oggi della mafia.claudio_favaCi ha esposto la sua opinione sul operato del governo e ci ha raccontato del suo ultimo spettacolo teatrale Novantadue e del significato che ha rappresentato la morte del padre nella suo impegno politico e civile.

Segue l’intervista video di Daniele Ceccarini a Claudio Fava vicepresidente della commissione parlamentare antimafia.

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci