Arcola, l’assessore Tinfena rettifica: “Nessuna donna svestita che spara”

ARCOLA– Con grande rammarico scrivo per alcune puntualizzazioni in merito all’articolo dal titolo ‘Arcola, la beneficenza la fanno donne svestite che sparano: non c’erano alternative?’ nel quale sono state scritte una serie di inesattezze che vanno a offendere la finalità della manifestazione.

Sabato e domenica si svolgerà al Forte Canarbino nel territorio di Arcola un torneo di shooting organizzato dal Forte Canarbino Shooting Club, al quale parteciperanno numerosi atleti internazionali tra i quali Michelle Viscusi che oltre a essere campionessa della disciplina in passato è stata come modella anche testimonial dello sport. Il Comune di Arcola non è tra gli organizzatori ma è stato chiamato per un saluto in occasione delle premiazioni e visto l’interesse e la finalità benefica della manifestazione sarò presente in qualità di assessore allo sport. Nessuna ragazza seminuda che spara o altre cose di questo tipo: una normale occasione per promuovere questo sport grazie al grande lavoro e alla grande passione degli organizzatori.

Il forte di Canarbino è un ex edificio difensivo situato nel territorio comunale di Arcola,  su un’altura a 260 metri sul livello del mare il forte, posizionato alle spalle del borgo marinaro di San Terenzo. La sua costruzione fu voluta dal Regno d’Italia sul finire dell’Ottocento per la protezione via terra dell’Arsenale militare marittimo di La Spezia. Per questo il decimo Trofeo UGI Fun Gun 101 World Championship sarà un’occasione per scoprire e valorizzare la sua location suggestiva.

forte canarbino

L’equivoco è nato dal titolo e da una foto di una delle partecipanti pubblicata dal quotidiano on line ‘Gazzettadellaspezia’, non di certo dal testo dell’articolo nel quale si parla solamente dello svolgimento dell’evento.

Questo il testo reale del reale comunicato:
Questo week end il forte Canarbino di Arcola sarà la cornice di una manifestazione internazionale di shooting. Sabato e domenica andrà in scena il decimo Trofeo UGI Fun Gun 101 World Championship: una gara di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto all’associazione onlus ‘Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini’. La gara è aperta a tutti i tiratori con regolare porto d’armi in corso di validità, ci sarà la straordinaria partecipazione del Team ufficiale Glock Usa, con numerosi atleti pluridecorati in ambito internazionale, come Michelle Viscusi Tori Nokaka e Shane Austin Coley. Domenica alle 16 le premiazioni con le autorità del Comune di Arcola, il sindaco Emiliana Orlandi e l’assessore allo sport Gianluca Tinfena: ‘Una straordinaria occasione per valorizzare il nostro territorio attraverso lo sport. Un grazie va al grande lavoro del Forte Canarbino Shooting Club che ha organizzato l’evento con un impegno e una passione da applausi.” Per eventuali informazioni Roberto Alemanni 3398575006.”

Strumentalizzare l’iniziativa per una foto trovata su internet di una delle partecipanti è qualcosa di assurdo che offende tutti coloro che si sono impegnati da mesi in questo evento, ma soprattutto “l’Unione dei genitori contro il tumore dei bambini” alla quale sarà devoluto il ricavato.

Sdrammatizzando l’equivoco e accettando le scuse da parte della giornalista Claudia Bertanza e della redazione di Laspeziaoggi ne approfitto per rispondere alla pretestuosa domanda presente nell’articolo denigratorio pubblicato  “Perché non organizzare, per loro, giochi, passeggiate nel verde, spettacoli di burattini in cui coinvolgerli attivamente?”Ebbene il Comune di Arcola dedicherà l’intero mese di luglio ai bambini e alle rispettive famiglia con la rassegna ‘I Borghi delle Fiabe’ valorizzando il proprio territorio con numerose iniziative a misura dei più piccoli, uno degli obiettivi che fin da subito io e il sindaco Emiliana Orlandi con il resto dell’amministrazione stiamo portando avanti con determinazione da inizio mandato, suffragato dal grande successo del Carnevale in Fabula che ha coinvolto a febbraio più di mille bambini.

Concludo mettendomi nei panni di giornalista per un consiglio da collega: Prima di scrivere inesattezze prive di ogni logica verificare le fonti. Una telefonata in più per chiedere informazioni può salvare da inutili figuracce.

(Gianluca Tinfena, Assessore allo Sport del Comune di Arcola)

Advertisements
Annunci
Annunci