Il Salone del Libro di Torino festeggia il 550° anniversario del libro stampato

TORINO- Da Subiaco a Torino, dagli allievi di Gutenberg all’editoria moderna e digitale.
In occasione del 550° anniversario del primo libro stampato le celebrazioni fanno tappa alla più importante manifestazione italiana dedicata all’editoria: nella giornata inaugurale, il prossimo 14 maggio, si terrà la conferenza “L’evoluzione del libro e della stampa dal De oratore di Subiaco all’ebook”.
L’appuntamento è alle 17 nello stand della Regione Lazio, presso il Padiglione 3.
Presenti il Sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia, l’Assessore Regionale alla Cultura Lidia Ravera e Sira Lozzi, editore e membro del Comitato La Culla della Stampa, che ha curato la ristampa anastatica del De Oratore. (scheda).
Modera Silvia Bernardi, giornalista de il Sole24ore.
A Torino arriverà, naturalmente, anche il De Oratore di Cicerone, protagonista della conferenza. La copia anastatica del volume, che fu il primo incunabolo sublacense, resterà esposta per tutta la durata del Salone presso lo stand della Regione Lazio.

www.comune.subiaco.rm.it
Salone del libro di Torino: sito ufficiale

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements