Largo Fiorillo, mostra degli elaborati per i progetti del fronte a mare e del porto mercantile

LA SPEZIA– Sono ben 140 gli elaborati, tra relazioni generali, specialistiche e tavole grafiche presenti nella mostra, presentata alla stampa in data odierna, sui progetti del porto mercantile e del fronte mare. La mostra, al primo piano del terminal passeggeri di Largo Fiorillo (zona Capitaneria) è a ingresso libero e da lunedì 4 maggio sarà visitabile dal pubblico: resterà aperta da lunedì a venerdì con orario 15-18 e il sabato dalle 9:30 alle 12:30. Nelle giornate di mercoledì e sabato, sarà possibile prendere visione di tutti gli elaborati sviluppati per la redazione dello Studio alla presenza di personale dell’Area Tecnico Operativa dell’Autorità Portuale che sarà disponibile a fornire tutti i chiarimenti richiesti.

Sono esposti tutti i progetti sottoposti a “Verifica di Assoggettabilità a VIA, secondo l’Art.20 del D.Lgs 163/06,delle opere previste negli Ambiti omogenei 5 e 6 del Piano Regolatore Portuale”: in sintesi uno “Studio preliminare ambientale “predisposto dall’Autorità Portuale in ottemperanza alle prescrizioni generali contenute nel Decreto n. 317/2006, in particolare la n. 17 che impone che “….per ogni fase di realizzazione dovrà essere prodotto uno studio da sottoporre a procedure di VIA secondo le norme previste dalle norme di legge vigenti in materia”, nonché quello relativo alla nuova marina di levante.

I cittadini potranno visionare i progetti già sottoposti all’attenzione del Ministero dell’Ambiente, e da questi pubblicati sul proprio sito per dare evidenza pubblica del procedimento in corso. Si tratta di: Interventi progettuali ricadenti nell’Ambito Omogeneo 6 “Porto Mercantile”: Ampliamento a mare Molo Garibaldi; Realizzazione Terzo Molo in zona Fossamastra; Ampliamento a mare Marina del Canaletto; Ampliamento a mare del Terminal del Golfo.
Interventi di inter-ambito: Ottimizzazione del raccordo stradale tra i terminal del levante ed il varco Stagnoni; Fascia di rispetto porto-città; Ottimizzazione ed ammodernamento dell’impianto ferroviario a servizio del porto; Bonifica ed escavo dei fondali per mantenimento canali navigabili.
Interventi progettuali ricadenti nell’Ambito Omogeneo 5 “Marina della Spezia”: Molo Italia; Nuovo Molo Crociere a servizio della Stazione Marittima, ecc.
In esposizione anche il progetto della nuova Marina Molo Pagliari: sviluppato a livello di progettazione definitiva dagli studi Manfroni ed Exa Engeneering, il progetto è già stato approvato ai fini urbanistico paesaggistici ed ambientali con intesa Stato-Regione e, sotto il profilo storico, con provvedimento della Soprintendenza ai beni Archeologici della Liguria (direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici). L’AP procederà, dunque, all’indizione della gara d’appalto per l’affidamento dei lavori.
Si tratta dei progetti attuazione del Piano regolatore Portuale, per cui il porto e la città stanno aspettando da troppo tempo e che abbiamo voluto esporre, nel rispetto del principio della massima trasparenza affinché ciascuno possa prendere direttamente visione di ciò che l’AP sta facendo”, ha detto Forcieri.

Tutta la documentazione è scaricabile al seguente link: www.minambiente.it

Advertisements
Annunci
Annunci