Canottaggio: La Spezzina Velocior alla Coppa Liberazione a Livorno

LIVORNO– L’appuntamento era fissato per le ore 9.00 presso la Società VVFF Tomei, a Livorno, tanta era la voglia di ritrovarsi e l’entusiasmo per l’inizio di una nuova stagione remiera per chi da qualche anno svolge l’attività del Canottaggio Speciale e l’emozione per chi per la prima volta si cimentava a salire a bordo sui Gozzi livornesi a quattro vogatori messi gentilmente a disposizione delle Cantine Livornesi.
Come da programma tutte le Società hanno sfilato come previsto dal protocollo Special Olympics sino a giungere al campo gara, lo specchio d’acqua antistante gli Scali Novi Lena, dove domenica 26 aprile, è stato teatro del “Coppa Speciale della Liberazione – Trofeo Unico Marconcini”, gara remiera a cronometro riservata ai Team che fanno parte del progetto Special Olympics organizzata dall’Associazione Sportlandia e Canottieri Vigili del Fuoco Tomei Livorno in collaborazione con il Coordinamento nazionale Canottaggio UISP. Lo speaker, Massimiliano Bardocci, dopo i saluti Atleti, dirigenti e famigliari ha pronunciare ad un Atleta il giuramento Special Olympics, poi è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare la memoria di Garibaldo Benifei, partigiano livornese scomparso all’età di 103 anni proprio alla vigilia della Festa della Liberazione.

Al trofeo hanno partecipato otto società, provenienti da diverse regioni italiane: Tevere Remo Roma, Canottieri Lazio, Canottieri Chiusi, Missione Sportiva Sarzana, Canottieri Firenze, Canottieri San Miniato e Sportlandia Vigili del Fuoco Tomei Livorno e Polisp. Spezzina Velocior con Jessica Pini, Gloria Cattani, Aurora Maggiani, Federica Granato, Adrian Negau, Michele Fedi, Alessio Ferrari, Francesco Nieri, Daniel Pedretti, Catia Carotti, Elisabetta Podestà e Pino Cocco, quest’ultimo nel doppio ruolo di Atleta e Coordinatore Canottaggio Nazionale UISP, presente anche il Coordinatore Territoriale Canottaggio UISP di Livorno Manlio Grossi che hanno portato il saluto della Associazione di promozione sportiva sempre a fianco di iniziative di integrazione ed inclusione dove lo sport è uno strumento fondamentale.

Gli Equipaggi erano come sempre formati da due Atleti Speciale e due Atleti Partner con timoniere sulla distanza di 200 metri ad inseguimento con due giri di boa, il programma ha visto confrontarsi le seguenti finali, questi i tempi di gara: Tevere Remo 1, 2’18″00 v/s Misto Missione Sportiva – Polisp Spezzina Velocior formato da Gloria Cattani, Laura Castagna, Andrea e Giulio timonati da Pino Cocco 2’32″36; Polisp Spezzina Velocior 1 con Francesco Nieri, Daniel Pedretti, Pino Cocco, Jessica Pini ed al timone Catia Carotti 2’45″41″ v/s Canottieri Lazio (misto M/F) 2’48″22; Canottieri Firenze 3′ 19″37; Tevere Remo 3′ 24″00; Canottieri San Miniato 2’51″22; Sportlandia 2’46″50; Canottieri Firenze 4’19″65 ; Sporlandia 2’19″28; Canottieri San Miniato 2’43″84; Sportlandia 2’05″47; Canottieri San Miniato 2’45″53; Canottieri San Miniato 2’44″81 – Team misto 2’41″85; Associazione Pegaso Empoli 2’45”50 v/s Polisp Spezzina – Velocior con l’armo composto da Federica Granato, Daniel Pedretti, Pino Cocco Adrian Negau al timone Elibetta Podestà 2’41”35; Tevere Remo 3’36″87; Canottieri San Miniato 2’48″28; Sportlandia 2’16″13 v/s Polisp. Spezzina Velocior 3 formato da Alessio Ferrari, Daniel Pedretti, Pino Cocco, Michele Fedi al timone Elisabetta Podestà 2’24″82. Il Trofeo dedicato a Unico Marconcini, atleta, ed allenatore, che ha insegnato e formato vogatori prestigiosi nel mondo della voga livornese, è stato assegnato alla Società Canottieri Tevere Remo di Roma.
Grande soddisfazione nel Teams spezzino Anche quest’anno abbiamo partecipato numerosi commenta Pino Cocco che segue l’attività per la Polisp Spezzina-Velocior – Siamo particolarmente contenti per aver coinvolto alla disciplina del Canottaggio nuovi Atleti, grazie alla collaborazione ed al lavoro che svolgiamo durante tutto l’anno presso la Società Canottieri Velocior del Presidente Antonio Bersezio con i Tecnici Francesco Bernul e Gian Luca De Feo, seguiamo – prosegue Cocco – circa dodici ragazzi che seguono gli allenamento due giorni la settimana con grande impegno e serietà ma anche tanto divertimento, purtroppo non hanno potuto partecipare per malesseri di stagione Andrea Ciancio e Nicola Marchini, un grande ringraziamento agli Amici di Sportlandia Livorno che hanno organizzato la regata ed a chi ci sostiene durante le nostre trasferte: Il Centro Socio Educativo dell’ANFFAS La Spezia del presieduto da Mirco Cappetta, la Polisp. Spezzina, Presidente Alessia Bonati, CARISPEZIA Credite Agricole, La Spezia Container Terminal e l’Associazione Orsa Minore presieduta da Elisabetta Podestà e il sostegno e la collaborazione costante di tutte le Famiglie.

Prossimo appuntamento per il 1° Maggio a Roma sotto Castel Sant’Angelo con la Coppa Anellone organizzata dal Comitato UISP Roma.

Advertisements
Annunci
Annunci