FIM 2015, è tempo di Urban Revolution

GENOVA- Tutte le anime della musica troveranno spazio all’interno della terza edizione del FIM – Fiera Internazionale della Musica, in programma dal 15 al 17 Maggio 2015 alla Fiera di Genova: non mancherà dunque il rap e l’hip hop, degnamente celebrato per tre giorni con Urban Revolution, festival dedicato alla musica e alla street art.
Un’area appositamente dedicata agli artisti della scena genovese e nazionale, che si faranno portatori della propria arte di strada e mostreranno le mille sfumature che essa può assumere: progetti solisti e crew, mc’s affermati e talenti emergenti, tutti accomunati dalla voglia di esprimere il proprio punto di vista e di far sentire la propria voce. Previste esibizioni durante le quali i rappers canteranno i loro pezzi inediti e parteciperanno a gare di freestyle, ma anche di breakdance e di beatbox; non mancherà l’aspetto più creativo della street art grazie a un gara fra Writers.

Si inizia venerdì 15 alle 14 con il vivaio di Studio Ostile, storica etichetta genovese specializzata nella promozione dei talenti rap, per proseguire alle 17 coi Beat’s All e la loro musica intrisa di funky, hip hop, trap e dubstep. Dalle 20 in poi domineranno la scena Blazers Crüe (gruppo nato nel maggio 2011 di Mc e Produttori dei quartieri di Sampierdarena e Cornigliano a Genova), Radici Urbane (crew hip hop fondata a Genova nel 2012 dagli MC’s Teorema, Sindrome & Mr. Eight) e gli storici Zeroplastica, nati nel 2001 da Dj Nio e FunkyLure e unico gruppo hip-hop italiano ad essere sotto contratto con una etichetta americana, la Nomadic Wax; a seguire dj set con Dj Kamo, Dj Jay Pee e Simone Mariano.
Sabato 16 si inizia al pomeriggio con l’etichetta romana Wholecar Studio e con i nomi della scuderia torinese Black Flow Records: Ponte & Dj Niro, Andres e B-Dogg; alle 17 al via l’Urban Freestyle Contest, gara di freestlyle tra rappers che improvviseranno e delizieranno il pubblico con le loro rime. A partire dalle 20 si alterneranno il duo torinese Tyrelli & Tommysmoka con Luda, il Collettivo Asfvck (composto da Nose, Triple, Vox P, Shula, Allday, Sonny Carson, Giospa, Rag, Michele La Rossa e Yota), Cobratempio (gruppo nato da Dok di cui fanno parte anche Noire e Geidi, che cura produzioni, registrazioni e direzione artistica di diversi nuovi talenti), Wild Bandana (crew genovese composta da Duate, Vaz tè, Rave, Eazy, Steven Tiger e Sangue), Sfera, Nader, Dala (tutti rapper genovesi in forza a Studio Ostile) e infine Albe OK, artista attivo da oltre un decennio che milita nei collettivi hip hop più prolifici di Genova (Zena Art Core, Full Clip Team e Studio Ostile) e che produce musica rap indipendente, promuovendola in concerti live e sul web.
Domenica 17 si inizia già al mattino con le selezioni per l’Urban Breakdance Contest , gara di breakdance che si svolgerà a partire dalle 16. Alle 14 tornano i talenti del vivaio Studio Ostile e i Beat’s All, seguiti da Marci (rapper e cantautore di Albenga presentato da Nadir Music), i giovanissimi Shock & Doglee e l’emergente genovese Nesos. In serata sarà il turno dei dj rap e hip hop Play Rames e Dj Swam, rispettivamente da Torino e Milano, dei rapper Spina Gughi P & Bresh e della Ls Crew (anche loro Studio Ostile); gran finale con L.P.G. – La Plaza Gang, realtà milanese che sta promuovendo l’ultimo lavoro di T-Cock.

Per informazioni: www.fimfiera.it | Info Line: +39 010 86 06 461 | mail: press@fimfiera.it

Advertisements
Annunci
Annunci