Video Festival Imperia – IV giornata

IMPERIA– E’ l’Africa l’argomento al centro degli eventi proposti nella quarta giornata del Video Festival Imperia, la rassegna cinematografica ligure giunta quest’anno alla sua decima edizione e che proseguirà, sino a sabato 25, presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia.

Con l’ausilio di fotografie, slide e filmati, l’Associazione Italiana Esperti d’Africa (AIEA) occuperà domattina uno degli spazi proposti nell’ambito di “NonSoloCinema”, il contenitore di idee, eventi e manifestazioni che riveste una notevole importanza educativa e culturale nel contesto della kermesse imperiese. “A scuola di safari con l’Aiea” è il tema della conferenza all’interno della quale si parlerà, a partire dalle ore 10,30, presso l’Auditorium della Camera di Commercio, di geografia e morfologia del continente africano, toccando anche argomenti come la geologia (cambiamenti futuri del continente) e l’astronomia.

Si parlerà approfonditamente di flora e fauna nei tre ecosistemi principali africani (deserto, foresta ma soprattutto savana) con esempi fotografici e filmati che raccontano i comportamenti dei principali animali nel loro ambiente naturale. Le guide entusiasmeranno i ragazzi raccontando leggende africane o aneddoti personali vissuti in prima persona durante i safari come gli incontri ravvicinati con gli animali. Non si tratterà di una lezione scientifica, ma piuttosto di un vero e proprio racconto con lo scopo di emozionare ed incuriosire. L’evento è rivolto ai ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado interessati alla cultura naturalistica e alla conservazione della natura.

            Mai come quest’anno l’Africa è al centro anche della produzione filmica in concorso al Video Festival. Molte delle 67 opere in concorso, scelte tra le 715 iscritte originariamente e provenienti da 65 Paesi del mondo, hanno in qualche modo affrontato i problemi del “Continente Nero” richiamando in maniera profonda l’attenzione sulle problematiche che caratterizzano l’Africa e le sue popolazioni.

Domani sarà anche il primo dei due giorni dedicati all’Annullo Filatelico. Poste Italiane allestirà presso l’Auditorium della Camera di Commercio un Ufficio Postale temporaneo dove, a partire dalle ore 20,30, sarà possibile richiedere e fare apporre sulle cartoline appositamente preparate, lo speciale annullo filatelico predisposto per l’occasione.

Stamane, nell’ambito del contenitore “NonSoloCinema” il Video Festival Imperia ha proposto lo spettacolo teatrale: “Chi ha paura della zanzara”. A promuovere l’evento che si è svolto in compartecipazione con la  Provincia di Imperia – Assessorato all’Agricoltura, è stata la compagnia I Cattivi di Cuore.

“Chi ha paura della Zanzara”, spettacolo teatrale per bambini scritto da Giorgia Brusco, è stato interpretato da Giorgia Brusco e  Eugenio Ripepi.

Lo spettacolo si inserisce nel progetto REDLAV sulla lotta alla Zanzara Tigre e ad altri insetti vettori, promosso dall’Istituto Zooprofilattico del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta ed è rivolto ad una fascia d’età di giovanissimi per sensibilizzarli sulle problematiche derivanti dalla proliferazione di tali insetti.

Due, come sempre, le sessioni destinate alle proiezioni che si svolgono, come tutti gli eventi proposti nell’ambito del Video Festival, a titolo gratuito.

La prima con inizio alle 15,30, la seconda alle 20,30. Speciale “intermezzo”, domani, alle 18,30 con In Viaggio con il Fotografo – Il Capo Nord lungo la storica Hurtigruten.

Tra le opere in concorso domani spiccano, nella sessione del pomeriggio, il documentario professionisti prodotto dalla Rari “Matteo Messina Denaro”, una straordinaria inchiesta sui 21 anni di latitanza dell’ultimo dei grandi boss della mafia non ancora assicurato alla giustizia; il corto amatori “Anacleto” del regista Ernesto Del Gesso ed il film di animazione “Facing Off” della quotata regista partenopea Maria Di Razza. In serata molti i film opera di professionisti come “Thriller”  di Giuseppe Marco Albano; “Un amato funerale” di Debora Leonardi e Luca Murri e “Margie” di Domenico Modafferi.

Advertisements
Annunci
Annunci