Domenica 19, chiude “La cultura in piazza” con visite guidate a Spezia e Campiglia

Chiude oggi “La cultura in piazza” il festival della cultura indipendente con un due visite guidate nel nostro Comune: alle ore 10,30 ritrovo in Piazza Saint Bon per la visita guidata ai palazzi dei Colli realizzata in collaborazione con Edizioni Giacché e EWMD – La Spezia (info 333 5261355). Ad accompagnarci saranno Serena Argenti, Diego Savani e Francesca Sinis, le guide turistiche abilitate che ci hanno illustrato sabato scorso i giardini storici. Sono oggetto di questa visita le scalinate storiche, il Castello e i più bei palazzi dei Colli. Il percorso merita davvero dato che offre, tra l’altro, un’imperdibile vista sulla città da diverse angolature. (Si consiglia di dotarsi di scarpe comode e binocolo per osservare i dettagli dei nostri palazzi.)

Al pomeriggio invece, alle ore 15,00 ritrovo in Piazza a Campiglia (località in auto). Il programma prevede la visita guidata all’antico mulino a vento di Campiglia, uno degli opifici eolici della zona più conosciuti e meglio conservati, in compagnia di Paola la Ferla, curatrice e co-autrice del volume: “I mulini a vento nel territorio della Spezia: primo censimento” (Litoeuropa)

A seguire (facoltativa) la visita guidata alla fontana di Nozzano, conosciuta come “la fontana di Napoleone” (difficoltà: E, sul sentiero 4b CAI, andata 30 minuti). L’evento è realizzato in collaborazione con l’Associazione Campiglia (info: tel 333 5709639). Per entrambe le visite non occorre prenotazione, basta presentarsi puntuali all’appuntamento e seguire una delle guide.

Il festival della cultura indipendente è stato organizzato da Edizioni Giacché, Cut Up e Laspeziaoggi, con la collaborazione di molti amici che hanno partecipato a vario titolo alla sua realizzazione. Inoltre hanno collaborato le associazioni: Campiglia, B52, Il Prione, Posidonia, e dell’associazione Guide Turistiche AGTL e GAIA, del Circolo Velico della Spezia, e di Soffoco. Hanno collaborato le librerie Contrappunto, Liberi Tutti, Ricci e Scolastica; i locali: Distrò Fun House, Galleria Bag – Brandi Art Gallery, Il giardino degli Oleandri, Maitè Lounge, Pub da Alì, Ristorante 590 Food & Wine, Equilibrio, Loggia de’ Banchi, Ristrò e Vicolo Intherno e gli sponsor: Reportnet, Ampersand, Circolo Fantoni, EWMD e il Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.