La cultura in piazza: giovedì 16 arriva l’urbanista Vezio De Lucia

Entra nel vivo “La cultura in piazza” il festival della cultura indipendente organizzato da Edizioni Giacché, Cut Up e Laspeziaoggi; giovedì 16 è il giorno di Vezio De Lucia, uno dei più grandi urbanisti italiani, che alle 17,30 terrà una conferenza nella piazzetta della Loggia de’ Banchi, in centro. (In caso di maltempo al Circolo Velico g.c.). Argomento della conferenza, a cui partecipano anche l’architetto Enrica Maggiani, e l’editore Irene Giacché, sarà “La città al tempo della crisi”, che verte sugli effetti che lo stato dell’economia ha sull’urbanistica e sulla vita delle città.

Giovedì pomeriggio si farà il punto sulla situazione dell’Italia di oggi che c’impone di rivedere con urgenza i criteri utilizzati negli ultimi decenni e d’invertire la rotta. Possiamo oggi continuare a svendere un bene così prezioso come il suolo pubblico, limitandoci a negoziarne la cessione anziché pianificarne l’uso? Possiamo  permetterci di continuare a svendere la città agli speculatori per fare cassa, in attesa che avvenga il miracolo della ripresa? Ma come fare a invertire la rotta? Come riappropriarsi degli strumenti di controllo urbanistico per ricominciare a governare il territorio per il bene comune? L’edilizia può tornare ad essere un settore trainante dell’economia?
A queste e ad altre domande risponderà l’eminente ospite, che avremo l’occasione di ascoltare nella nostra città grazie al festival: Vezio De Lucia è stato Direttore Generale dell’Urbanistica, Assessore all’Urbanistica al Comune di Napoli (prima amministrazione Bassolino) e progettista di molti piani urbanistici e territoriali provinciali e comunali italiani. È autore di oltre 100 saggi, fra cui l’ultimo, edito da Castelvecchi) “Nella città dolente” sarà acquistabile in loco il giorno dell’incontro. De Lucia è presidente dell’Associazione Ranuccio Bianchi Bandinelli (Istituto di studi, ricerche e formazione fondato da Giulio Carlo Argan).

Alle ore 17,30 alla  libreria Scolastica di Corso Cavour 405, Alessandra Cerretti, autrice di libri per bambini, legge da: “La lettrice di fiabe”, “Dove vai con gli occhiali?” e “Sono diventato grande” (EdiGiò). Con lei ci sarà anche la decoratrice Stefania Martinico.

Alle ore 20,15 al Ristorante della Loggia de’ Banchi in via Mazzolani 32 si terrà la Cena shakespeariana con le fate del Sogno di una notte di mezza estate (a pagamento euro 25,00 a testa, su prenotazione al numero 0187 022323)

Tra Titania, Oberon e Puck, una cena immersa nel Sogno di una notte di mezza estate tra incanto e piatti del bosco. Il progrmma  è a cura degli attori Riccardo Monopoli e Monica Vergassola e dello Chef Mirco Vergassola.

Lo chef Mirco Vergassola ci propone antipasto di Flan di spinaci con cuore di caciotta, involtini gorgonzola e sedano, poi Tagliatelle all’arancia, arrosto di funghi e speck con crema di cavolo rosso e verdurine stufate. Dopo l’intermezzo con le musiche elisabettiane cantate dal coro dei Lunaensemble, si finisce  con cioccolato e fragole con crema Chantilly.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.