Il Favaro in lutto per la morte di Don Augusto Caprili

Don Augusto è stato il parroco del Favaro per 60 anni. Davanti a lui sono passate generazioni. Erano tempi di forte scontri sociali, di anticlericalismo militante. Il Favaro all’epoca aveva una forte tensione politica e le lotte sociali venivano vissute con passione. Don Caprili è riuscito ad essere accettato nel quartiere rosso per la sua dolcezza è sempre stato accettato, rispettato e amato. Quando al Circolo hanno inaugurato i giochi per i bambini, don Caprili è stato il primo ad essere invitato, quando c’è stata la battaglia per mettere l’Ufficio postale, don Caprili c’era e c’era sempre quando qualcuno aveva bisogno, come ricorda lo storico segretario del PCI Paolo Putrino nel libro “Favaro. Ieri oggi e domani”, realizzato da Vinicio Ceccarini e Giovanni Valdettaro.

Il ritratto realizzato dal pittore russo Rif Abdullin pubblicato nel libro “Favaro. Ieri oggi e domani

10404174_924383120926949_493781753837984320_n

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.