Guerri: “Il Comune intervenga a Campiglia”

LA SPEZIA– Il consigliere comunale Giulio Guerri, portavoce della lista “Per la Nostra Città” è intervenuto con una nuova interrogazione urgente per denunciare l’ennesimo episodio che ha messo in evidenza l’immutata pericolosità della strada di Campiglia, sempre più una potenziale trappola mortale per gli abitanti, i lavoratori e i turisti che ogni giorno vi si trovano a passare. “Malgrado i nuovi lavori di taglio degli alberi avviati in questi giorni dopo i ripetuti crolli e frane degli ultimi mesi, via Caporacca (che già avrebbe dovuto essere in sicurezza dopo i lavori fatti fare dal Comune nel 2013) continua a essere molto pericolosa. Stamani alcuni abitanti mi hanno contattato per informarmi della caduta di un albero che, stando a quanto riferitomi, avrebbe anche creato un problema al passaggio di un’ambulanza, e che ha reso necessario l’intervento urgente di vigili del fuoco, addetti del Comune e polizia municipale per liberare la strada e riaprire la viabilità con senso unico alternato. Una situazione da me verificata con apposito sopralluogo. Ancora una volta la buona sorte ha fatto sì che non ci fossero vittime. Il ritorno a condizioni di normalità per la cittadinanza di Campiglia sta ritardando ben oltre ogni limite di sopportazione.”

Guerri chiama in causa il sindaco chiedendogli di rispondere in prima persona della mancata soluzione dei problemi di sicurezza e agibilità di questa strada comunale. “I costi già sostenuti dalla collettività, i rischi e i disagi ripetuti a danno dei cittadini non hanno trovato nessuna risposta risolutiva. Il bilancio della giornata odierna, visto l’elevato afflusso di persone in occasione della Pasquetta, poteva essere drammatico se non tragico. La strada abbisogna di interventi strutturali e accurati di messa in sicurezza, come peraltro ho avuto modo di segnalare più volte con le ripetute interrogazioni sull’argomento. Il Comune deve individuare, programmare e svolgere al più presto questo tipo di intervento, provvedendo, al contempo, a mettere a disposizione una viabilità alternativa, visto che al momento le strade sterrate verso la Castellana e verso il Parodi, sono potenziali varchi d’emergenza mai predisposti per garantire alla frazione di Campiglia un collegamento stradale valevole a sopperire alla eventuale chiusura di via Caporacca. Diversamente il Comune è e rimarrà inadempiente rispetto ai diritti della popolazione e alle esigenze di tutela della pubblica sicurezza.”

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.