Spezia, le palle…girano! (…e stavolta di brutto)

Stavolta girano…e anche di brutto. In una serata calabrese tra il “pesce d’aprile” e l’attesa della Pasqua per vedere le sorprese dentro all’uovo, il popolo aquilotto trova tutto in negativo, sportivamente parlando: sconfitta sul campo ma anche sulla gestione della partita. A Crotone, “forze esterne”, dentro al campo, spostano gli equilibri a senso unico (non ce ne vogliano i tifosi del Crotone che non ne hanno assoluta colpa). Mister Bjelica ormai risulta “imbalsamato” quando si devono commentare decisioni arbitrali, ma stavolta è davvero basso il livello visto alo “Scida”. Quei tifosi coraggiosi che si sono sobbarcati oltre 2000 kilometri tra andata e ritorno, cosa avranno pensato durante il viaggio di ritorno alla Spezia. Il popolo aquilotti merita “rispetto” come citano diverse organizzazione sportive: a questo punto anche lo Spezia è incluso oppure vige la regola del “volemose bene” ma “demosene tante” come purtroppo ahimé nella vita di tutti i giorni capita? Che la cosa non vada nel dimenticatoio, soprattutto tra la tifoseria che in maniera civile e senza danneggiare la società e la squadra, deve alla prossima gara interna, manifestare tutto il disappunto verso queste decisioni che da troppo tempo ultimamente, sono solo sfavorevoli e a “senso unico”. Meditate gente, meditate…e intanto buona Pasqua a tutti (caste incluse)!

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.