Franco Arbasetti (SeL La Spezia): “La sicurezza della città diventi un obiettivo prioritario”

LA SPEZIA– Ormai è di fronte a tutti i cittadini di La Spezia l’aumento della piccola e grande criminalità, ed è anche chiaro a tutti che le Forze dell’Ordine non sono più in grado di garantire la tutela dell’ordine pubblico nei suoi vari aspetti.
E’ come se il rispetto della legalità fosse diventato un “optional“, lasciato solo al buon senso dei cittadini cosicché si scarica sul privato ciò che toccherebbe alle istituzioni garantire.
E’ vero che il problema non è solo spezzino, ma rientra nella quotidianità di tutta Italia, ma credo che ciascuno di noi si aspetti, nel luogo in cui vive, di essere tutelato per la sua persona e le sue cose (case svaligiate,vetri delle macchine infranti,carrozzerie rigate con chiavi e chiodi) e non c’è nessuna soddisfazione nel consolarsi col “meno peggio” rispetto alla media nazionale.
E’ proprio questo tipo di giustificazioni la causa di uno scivolamento in negativo sul diritto alla sicurezza dei cittadini e sul rispetto della legalità.
Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.