Alla Fiera di San Giuseppe banchettano anche i gabbiani

LA SPEZIA– Primo giorno di Fiera: sole, temperature gradevoli e tanta gente in giro per le bancarelle, tra panini con la porchetta, il tipico rumore della macchina per i brigidini, i venditori di “tappeti magici“, panni che puliscono grasso di maiale e lacca sui vetri e mille altre cianfrusaglie. Qualche palloncino prende il volo, facendo disperare il piccolo proprietario e a ogni banco c’è gente che si saluta, si abbraccia: tipici incontri da Fiera.

Gli spezzini rispondono sempre con entusiasmo, nonostante gli inevitabili mugugni per la confusione, il parcheggio che non si trova e così via. E’ abbastanza consueto vedere gente che pranza in Fiera, magari sedendosi sulle panchine dei Giardini Pubblici. Ai Giardini, però, sono presenti pochi cestini per la spazzatura, tanto che a metà pomeriggio del primo giorno si presentava già un problema di accumulo di rifiuti. Ci auguriamo che l’anno prossimo i nostri Giardini siano dotati di un maggior numero di cestini, o che quelli presenti vengano svuotati più volte durante il giorno. Intanto, oggi a essere entusiasti della scarsa pulizia, sono stati i gabbiani, che passeggiavano tra alberi e aiuole, a loro agio come se fossero sulla spiaggia.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.