La contraffazione alimentare e il Made in Italy:: convegno Coldiretti a Genova

GENOVA – Falso Made in Italy, infiltrazioni della criminalità nella ristorazione, sofisticazione di prodotti come il vino e l’olio, contraffazioni  dell’alimentare che viaggiano sul web, sommerso in agricoltura. Questi e altri i temi che saranno affrontati nel corso del convegno “La contraffazione alimentare e il Made in Italy”, organizzato da Coldiretti, in programma martedì 10 marzo alle ore 10 presso la sala del consiglio della Camera di Commercio di Genova (via Garibaldi 4).

Un appuntamento che intende accendere i riflettori su fenomeni riguardo ai quali il Paese e le amministrazioni pubbliche devono dare con urgenza risposte, a tutela del comparto più importante della nostra economia, baluardo dell’immagine italiana al’estero. Il convegno di martedì 10 marzo è rivolto a tutto il mondo imprenditoriale, ai tecnici e agli amministratori, con particolare rilievo per gli Ordini professionali degli Avvocati, degli Agronomi e Forestali e degli Agrotecnici e Periti Agrari. Al centro dei lavori, i risultati della terza edizione del Rapporto sulle Agromafie realizzato da Eurispes. Un’inedita analisi sulla dimensione crescente del fenomeno delle agromafie e sulle sue evoluzioni più recenti e più pericolose, con un focus sul sistema agroalimentare promosso da Coldiretti quale strumento di tutela per le imprese e i cittadini consumatori. Il seminario vedrà la presenza di Germano Gadina, Presidente Coldiretti Liguria, Gian Carlo Caselli, Presidente del Comitato Scientifico dell’Osservatorio, Andrea Baldanza, membro del Comitato Scientifico dell’Osservatorio, Michele Di Lecce, procuratore della Repubblica di Genova e Sergio Carozzi, responsabile del settore agricoltura della Camera di Commercio genovese.

Si chiede gentilmente di dare conferma della partecipazione alla segreteria organizzativa, ai seguenti contatti:

tel. 010 560111;

email: liguria@coldiretti.itfabio.rotta@coldiretti.itester.perri@coldiretti.it

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.