Livia e Messalina, la moglie e l’adultera. Sabato 7 al Castello San Giorgio

LA SPEZIA- In occasione della Festa della Donna, sabato 7 marzo alle ore 16:30, il Museo del Castello di San Giorgio vi invita a trascorrere un pomeriggio nel passato per conoscere due figure femminili che molto ci raccontano della loro epoca con le loro vicende personali e pubbliche. Nelle sale del Museo, si terrà una conversazione dal titolo “Livia e Messalina. La virtù della moglie e lo scandalo dell’adultera”. Le due donne protagoniste della storia romana (due mogli, due madri, due imperatrici) ebbero però un destino ben diverso: Livia rimase accanto ad Augusto per 51 anni, Messalina fu assassinata all’età di 23 anni. La prima, virtuosa e dedita alla famiglia, personificò “la donna ideale”, così come l’aveva concepita il programma di moralizzazione dei costumi dello stesso Augusto; l’altra, inquieta e sensuale, fu vittima delle proprie passioni. Questo quanto ci tramandano molte delle fonti antiche; ma Livia fu solamente una moglie e una madre da imitare? E Messalina fu veramente una “meretrice imperiale”? A queste domande cercheremo di rispondere, individuando in ambedue le protagoniste, al di là di ritratti ufficiali e delle fonti di parte, i loro punti di forza e le loro fragilità, perché, ieri come oggi, non vi è donna che possa essere contenuta in una sola definizione.
Al termine del percorso, i partecipanti saranno coinvolti in un laboratorio, che li vedrà creare un proprio notebook, utilizzando un’ antica tecnica di rilegatura e personalizzando la copertina con elementi decorativi legati al mondo muliebre romano. Infine, tra le pagine del proprio elaborato, potranno inserire una raccolta di frasi sulla donna tratte dalla letteratura e dalla poesia latina.
L’incontro sarà a cura di Donatella Alessi e Sara Lenzoni.

Costo: le donne potranno entrare gratuitamente, gli uomini al costo del biglietto d’ingresso 5,50€.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.