Trasparenza e legalità: Juri Michelucci continua a fare “orecchie da mercante”

Nella foto Juri Michelucci in veste di “assessore trasparente”.

juri3

A distanza di una settimana dalla pubblicazione dell’articolo Frecciata a Juri Michelucci sulla mancata trasparenza dalla Casa della Legalità, l’assessore continua a fare “orecchie da mercante” e a non pubblicare i redditi dei famigliari, nonostante esista un obbligo di Legge alla pubblicazione di questi dati sul sito del Comune. Il Sindaco Alessio Cavarra e gli altri assessori, infatti, li hanno pubblicati anche se dovrebbero aggiornarli visto che sono indicati i redditi del 2012.

L’assessore Juri Michelucci, assessore a Sarzana e segretario provinciale del PD, evidentemente convinto di poter ignorare serenamente la legge, ha dimostrato la sua prepotenza  già in diverse occasioni, per esempio quando negò la sala riunioni del PD ai civatiani che non sostenevano Raffaella Paita (qui l’articolo) o quando,  troppo impegnato a garantirsi il proprio posto in Regione, ignorò la profonda crisi della giunta lericina, caduta poi due settimane fa (qui le dichiarazioni di Michele Fiore).

Il decreto legge 174 del 2012 ha introdotto nel sistema normativo italiano l’articolo 41-bis del decreto legislativo 267/2000 avente ad oggetto “Obblighi di trasparenza dei titolari di cariche elettive e di governo”.

Esso stabilisce che gli enti locali con una popolazione superiore ai diecimila abitanti devono disciplinare, nell’ambito della propria autonomia regolamentare le modalità di pubblicità e di trasparenza dello stato patrimoniale (redditi e proprietà) dei titolari di cariche pubbliche elettive e di governo, nonchè quelle dei propri congiunti (e almeno un congiunto Michelucci lo ha, visto che è sposato). Di seguito un esaustivo articolo del Sole 24 ore: Redditi e compensi senza segreti.

Una domanda all’assessore Juri Michelucci, con delega a welfare e politiche sociali, sanità e promozione della salute, politiche per la cultura della legalità, politiche per il lavoro, start up e incubatori d’impresa, città digitale e progetti innovativi, formazione professionale, sport e benessere, servizi demografici: ma la situazione delle case popolari a Sarzana, com’è?

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.