Sarzana, mese del decoro urbano e della cura della città

SARZANA– Comincia con una denuncia all’amministrazione comunale e si concluderà sabato 28 con la pulizia, attraverso un progetto di volontariato civico, di  Via Montata di Sarzanello, quel tratto di Via Francigena che con il Progetto “Le due Fortezze” promosso dalla Consulta del Centro e quella di Nave la Fortezza San Michele ha unito idealmente la Fortezza Firmafede con quella di Sarzanello. Il mese di marzo sarà dedicato appunto al decoro urbano e alla cura del Centro Storico; durante il mese altre iniziative coinvolgeranno il quartiere per renderlo più “bello”.

Ma veniamo alla denuncia: non è più accettabile che in un centro storico medievale come il nostro, e proprio alla luce di tutti gli sforzi che si sono messi in campo per renderlo più bello e ordinato, continui a essere disseminato di antiestetici cestelli portagiornali che sono collocati  lungo la passeggiata del centro cittadino ed in particolare nei pressi delle piazze. Questi cestelli malandati deturpano l’aspetto del centro storico e devono essere rimossi. In tutta Italia da Milano a Nettuno passando per Livorno decine di municipalità hanno dichiarato guerra a quelle piccole rastrelliere che stazionano su piazze marciapiedi, il più delle volte abusivamente e che distribuiscono volantini e giornali dei contenuti più svariati.

20150215_150019

La tutela del Centro Storico passa anche per il rispetto del suo decoro – spiega il Presidente della Consulta Massimiliano Giampedronii cestelli sono evidentemente in contrasto con qualsiasi logica di decoro urbano: molti di loro sono anche in stato di degrado, con i giornali che sono contenuti che spesso si rovinavano per la pioggia o più semplicemente per lo stato di abbandono nel quale sono, senza dimenticare che molte volte le riviste vengono disseminate per le vie della città del vandalo di turno. L’amministrazione comunale  crede  nella riqualificazione del centro storico e quindi mandi anche  questo piccolo segnale e faccia rimuovere queste brutture“.

In ultimo un richiamo ai cittadini; iscrivetevi all’Albo dei Volontari Civici per contribuire a migliorare la vostra città ed ad aiutarci a proporre sempre maggiori progetti nel quartiere.

Il Presidente della Consulta del Centro Storico Massimiliano Giampedroni

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.