Fezzano, presentato un progetto per il raddoppio del porticciolo: le osservazioni dell’Associazione Posidonia

 PORTO VENERE- Riceviamo dall’Associazione Posidonia notizie riguardanti un porticciolo turistico presente a Fezzano, denominato “Marina del Fezzano“, che, trovandosi all’interno della diga foranea, è sotto la giurisdizione dell’Autorità Portuale. La proprietà del “Marina“, che è la stessa del cantiere Valdettaro alle Grazie, la famiglia Vanelo, ha presentato in A.P. un progetto di ampliamento del porticciolo. Ampliamento di 34500 mq; considerando che ne possiede già 39500, è praticamente un raddoppio. Già nel 2009 la proprietà della “Marina” aveva ottenuto una ridistribuzione degli spazi a terra e una riorganizzazione dei pontili.

rendering spazi mare

rendering spazi terra

La proprietà ha finora realizzato solo la riorganizzazione dello spazio a mare, mentre il piazzale è lo stesso dal 2001. A dicembre 2014 la famiglia Vanelo ha presentato in Autorità Portuale il progetto per ampliare ulteriormente lo spazio a mare e l’Associazione Posidonia, ottenuti gli atti, ha presentato una serie di osservazioni circa questo “Adeguamento tecnico funzionale“, come è definito. Per scrivere le osservazioni, firmate e condivise anche da Italia Nostra e Legambiente, la Posidonia si è avvalsa della collaborazione di soci e amici (Marco Grondacci, Giorgio Pizziolo, Gianfranco Berghich, Gabriella Reboa e Corrado Cucciniello).
Il progetto risulta essere evidentemente molto invasivo dal punto di vista ambientale, soprattutto per la richiesta di costruzione di una passerella lungomare verso Panigaglia in ghiaia cementata.

Per ulteriori informazioni: posidonia.blogspot.it
Le osservazioni: slideshare.net

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.