Un operatore ospedaliero: “Accesso alla sala operatoria del S. Andrea, tristezza e squallore”

LA SPEZIA– Riceviamo un’ulteriore testimonianza dello stato in cui sono costretti a lavorare gli operatori dell’Ospedale Sant’Andrea. Uno di essi, infatti, ci ha inviato le seguenti fotografie, che rappresentano lo “spettacolo” di cui gode chi, uscendo dall’ascensore, si appresta a entrare nell’unica sala operatoria al momento disponibile.

Che tristezza e che squallore” commenta l’operatore che ci ha inviato le foto, che crediamo non abbiano bisogno di commenti. Di una risposta, però, sì. Quanto ancora durerà questa situazione? Speriamo che la Direzione della ASL abbia voglia e tempo di rispondere. Appare ovvio che per gli operatori, anche se eccellenti, non possa essere facile lavorare in queste condizioni. Così come i pazienti non possono affrontare un’operazione e il successivo decorso con la serenità di cui avrebbero bisogno. Per quanto tempo ancora sarà disponibile un’unica sala operatoria?

[vsw id=”NsFxdJpELlY” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.