Spezia, le palle…girano! (che vittoria ragazzi)

“Scusate ma io me la godo ancora questa vittoria!”: proprio così. Una vittoria importante quanto rocambolesca maturata nel finale, da cardiopalma…e pazienza a chi non ci ha creduto, che ha lasciato il “Picco” ad una manciata di minuti dalla fine o non ha presenziato preferendo altri svaghi spezzini. Questa volta tanta generosità condita da forse troppa confusione: qualcosa si è inceppato nel giocattolo creato lo scorso agosto da mister Bjelica, soprattutto dopo il mercato di gennaio. L’asse sudamericana: Brasile-Argentina costruisce la vittoria, l’impresa, una di quelle giornate da “Picco” con il cielo pieno di pioggia, un po’ come piace a noi di queste parti. Parlavamo dell’asse sudamericana ovvero: i gol del “brasileiro” Nenè e l’ennesimo rigore parato dal “gaucho” Chichizola. In mezzo la rete del pareggio del senese Giannetti e la generosità dei nuovi iberici Luna e De Las Cuevas. Migliore in campo il direttore di gara, migliore si perché ne sbaglia mai tante che noi preferiamo ricordarcelo così: dopo l’errore dal dischetto del fresco “ex” aquilotto Ferrari, ipnotizzato dalla “Ferrovia”, forse è quello che ci rimane peggio. Sembrerebbe un po’ una commedia con finale rocambolesco a sorpresa invece è davvero tutto reale. Peccato che “Monzon” Novellino un’altra volta veda un altro match qui al “Picco”, forse è la visuale dalla panchina che lo inganna, comunque prendiamoci questi tre punti e tiriamo avanti, all’orizzonte Perugia è vicina.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.