Inaugurata la nuova sede del Coni alla presenza del Prefetto

LA SPEZIA– Una struttura moderna, accogliente, dotata di tutti i comfort, studiata nei minimi dettagli: così si presenta la nuova sede del Coni di La Spezia, inaugurata ieri sera in Viale Italia 547. La cerimonia, iniziata con la proiezione di un video suggestivo dedicato allo sport e al suo senso più intrinseco, ha visto la partecipazione dei vertici del Coni regionale tra cui il presidente professor Vittorio Ottonello e la segretaria regionale Michela Carfagna , la presenza delle autorità civili e militari e del mondo sportivo provinciale. “ La nuova sede”- ha commentato il delegato provinciale, il dottor Alessandro Lupi– “è il frutto di un lavoro lungo e faticoso per mettere a disposizione del mondo dello sport spezzino una sede adeguata alle nuove esigenze. La nuova casa dello sport ospita gli uffici del Coni Point e delle federazioni provinciali e un’ampia sala che può ospitare fino a 50 persone comodamente sedute durante gli incontri di formazione e le riunioni.”

coni 2
Lo stile dell’inaugurazione dove tutto è stato pensato nel particolare e nulla lasciato al caso, non smentisce il metodo di lavoro impostato e seguito dal delegato Lupi in questi due anni di lavoro duro e serrato, volto a ristabilire un ruolo attivo del Coni nell’ambito non solamente sportivo ma anche scolastico e sociale in genere.
Il taglio del nastro, affidato al prefetto di La Spezia, Mauro Lubatti, è stato accompagnato anche dal saluto del sindaco di La Spezia Massimo Federici e del nuovo comandante del Comando Marittimo Nord, l’ ammiraglio Roberto Camerini, nonché dall’intervento del presidente regionale del Coni professor Ottonello. “Il delegato Lupi è un uomo del Coni da tanti anni”ha precisato Ottonello “ Ha lavorato tanto e ha raggiunto ottimi risultati tangibili. Il suo impegno è stato premiato e dal 1° marzo, sarà pendolare perché andrà a lavorare presso la sede regionale di Genova”. Un momento di forte emozione è seguito alle parole del professor Ottonello, in particolare per i collaboratori che il dottor Lupi ha voluto ringraziare personalmente con la consegna di targhe di riconoscenza per l’impegno profuso per la realizzazione di progetti Coni.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.