Un Ponte per Anne Frank, un’associazione contro le discriminazioni

L’Associazione Un Ponte per Anne Frank – nata il 16 ottobre 2014 – collabora con fondazioni nazionali e internazionali, nonché con sopravvissuti alla Shoah. Fondata da Sofia Domino, ha il pieno supporto di Buddy Elias, cugino di Anne Frank e ultimo membro della sua famiglia ancora in vita.
Attraverso la storia di Anne Frank, l’Associazione analizza le conseguenza causate dalla discriminazione, dai pregiudizi e dall’indifferenza, atteggiamenti ancora oggi riscontrati. Sono molte le loro iniziative: campagne di sensibilizzazione mirate all’importanza di non dimenticare la Shoah; incontri nelle scuole per incoraggiare i giovani studenti a migliorare atteggiamento e allo studio della nostra Storia; viaggi quali il Treno della Memoria, in collaborazione con l’Associazione Culturale Terra del Fuoco.
Sono numerosi inoltre i sopravvissuti alla Shoah, gli educatori, gli attori e gli autori che decidono di apparire sul sito dell’Associazione rilasciando interviste e testimonianze esclusive.
Le loro missioni non finiscono qui. L’Associazione Un Ponte per Anne Frank  s’impegna anche a sostenere bambini vittime di povertà che vivono in Paesi in via di sviluppo, e ha avviato una raccolta di beni di prima necessità in favore dei bambini della Siria, alla quale ognuno può partecipare.
Per saperne di più:
Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.