“La scienza nascosta”. Incontri con l’Associazione Archeosofica spezzina

LA SPEZIAL’Associazione Archeosofica di La Spezia organizza un nuovo ciclo di incontri aperti al pubblico con ingresso libero, dal titolo “La scienza nascosta”.
È una verità strana, seppur comune, che il desiderio umano di conoscenza trova le maggiori difficoltà proprio ad indagare e comprendere se stesso. La scienza ha indagato l’universo, la materia, con le leggi e le forze che la governano, ma rimane sempre attuale l’antica sfida: “conosci te stesso!”.
Se domandiamo a qualcuno che cosa sia l’essere umano, cosa accada quando egli pensa, sente, agisce; quale sia il motivo, la causa della lotta incessante fra il bene ed il male, forse non solo non saprebbe cosa rispondere, ma l’inchiesta e le domande stesse gli apparirebbero nuove, strane, sconcertanti.
Eppure siamo in possesso di un patrimonio tradizionale che ha come obiettivo proprio quello di aiutarci a rispondere a queste domande. Le Sacre Scritture e la testimonianza di grandi personaggi ci informano che l’uomo e la donna non sono solamente un corpo di carne, ma una struttura complessa fatta di energie vitali, di emotività, di pensiero ed infine di un aspetto immortale chiamato “anima”.

Il primo incontro dal titolo “Conoscere se stessi” si terrà sabato 21 febbraio alle ore 17 in via Crispi 99. Esamineremo il racconto biblico della creazione, mettendolo a confronto con il dato scientifico evoluzionista, che da Darwin in poi è parte essenziale della biologia moderna. Infatti l’accrescersi delle esplorazioni, l’accumulo di fatti e scoperte, anche di tipo paleontologico, ha portato ad una netta separazione fra le spiegazioni scientifiche dei fenomeni naturali e quelle ricavate dalle Sacre Scritture. Ma questa separazione non è affatto scontata, anzi vedremo come una visione approfondita di questi argomenti permetta di ricostruire un possibile aspetto unitario della conoscenza.
Relatore: Enrico Ferretti

L’ingresso è libero.

cartoncinoFronte (1)

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.